Roma, il Pd aiuta la destra a portare il crocifisso in Aula consiliare

Il pastore della chiesa battista della Garbatella Giuseppe Miglio colpito e deluso dalla decisione del partito democratico di votare con la destra per esporre un crocifisso in Aula consiliare

Giuseppe Miglio, pastore della chiesa battista di Garbatella (Roma) e vicepresidente dell’Ucebi (Unione delle chiese evangeliche battiste in Italia) si è detto «colpito e deluso della decisione del Partito democratico del Municipio VIII di Roma di votare insieme alla destra una risoluzione che impegna il Municipio ad esporre un crocifisso in Aula consiliare».

La risoluzione, proposta il 14 marzo in commissione Controllo Garanzia e trasparenza– presieduta da Andrea Baccarelli di Forza Italia -, è stata approvata in Consiglio il passato 16 aprile con 12 voti a favore, 6 contrari – quelli della lista del presidente Amedeo Ciaccheri e un Cinque stelle -, e 3 astenuti.

«Sono attonito e meravigliato dalla posizione del Partito democratico – ha proseguito Miglio – che a parole ha sempre manifestato la sua aderenza al principio della laicità. Ricordo che la laicità è un principio supremo dello stato e il suo venir meno è un brutto colpo alla democrazia e alla tutela di tutte le espressioni laiche di questo municipio». Miglio ha poi detto che scriverà un lettera pubblica al presidente del Municipio VIII, Amedeo Ciaccheri, per manifestare come chiesa battista l’amarezza per questo provvedimento.

Tags:

Interesse geografico: