Ancora una strage razzista negli Stati Uniti

Le preghiere della Chiesa unita di Cristo a seguito dell'ennesimo atto terroristico a danno della comunità afroamericana

Gli ufficiali nazionali della Chiesa Unita di Cristo negli Stati Uniti hanno diffuso una «preghiera per la guarigione e la speranza» dopo l'assassinio di 10 persone - un atto di terrorismo suprematista bianco - in un negozio di alimentari di Buffalo, N.Y. Un adolescente bianco si è auto-registrato sui social media durante la sparatoria di sabato 14 maggio, che ha anche ferito 3 persone. Secondo i media, l'assassino ha guidato per 200 miglia fino al quartiere storicamente abitato da afroamericani.

Dio dell'eterna speranza e della guarigione, gli Stati Uniti si risvegliano di nuovo alla notizia di vite perse in un atto di terrorismo - questa volta nella città di Buffalo.

Curiamo ferite come queste con sofferenza, passando rapidamente da una tragedia all'altra senza sapere come elaborare il lutto, come esprimere la nostra indignazione o come comprendere appieno ciò che è accaduto e cosa possiamo fare per evitare che si ripeta.

Ci sentiamo impotenti.

Ci sentiamo senza speranza.

Proviamo dolore su dolore, finché non smettiamo di provare alcun sentimento, perché ci siamo desensibilizzati.

Rimani con noi mentre affrontiamo pienamente il dolore e la paura, senza distogliere lo sguardo dall'orrore di tutto questo. Trasforma la nostra indignazione e il nostro dolore in azione. Lascia che la forza del tuo amore ci incoraggi e ci renda capaci di affrontare pienamente l'impatto continuo dell'odio razziale in America. Aiutaci a porre fine ai cicli di violenza e a promulgare leggi che riducano la minaccia della violenza delle armi e delle sparatorie di massa.

Aiutaci ad espiare i peccati dell'odio razziale. Stimolaci a pentirci per i molti modi in cui siamo complici nel seminare le bugie del dominio bianco che alimentano l'odio e la paura razziale. Dacci il coraggio di seminare la verità e di dare forma a un mondo che comprenda, abbracci e mantenga la tua visione di pace, dove tutti sono conosciuti e amati per ciò che sono e per ciò che tu li hai chiamati a essere.

Solo allora la violenza finirà.

Solo allora conosceremo il potere di guarigione del tuo amore duraturo.

Fino ad allora, aiutaci a partecipare al dolore di coloro i cui cari sono stati tragicamente uccisi a Buffalo in questo nuovo atto di odio razziale. Il loro dolore è il nostro dolore. La loro angoscia è la nostra angoscia. La loro rabbia è la nostra rabbia. Che l'attenzione ai loro cuori in lutto sia anche il lavoro delle nostre mani, mentre ci riuniamo per guarire e per costruire un mondo in cui l'odio non abbia casa. 

Amen.

Interesse geografico: