Fratelli tutti

Il Cec si unisce al dialogo multilaterale «Fratelli tutti» con una lente particolare dedicata alla giustizia sociale

Il prossimo 15 aprile il segretario generale (ad interim) del Consiglio ecumenico delle chiese (Cec), Ioan Sauca, parteciperà a un evento dedicato al tema: fraternità, multilateralismo e pace. L’occasione è la presentazione dell’Enciclica di papa Francesco, Fratelli Tutti presso le Nazioni Unite.

L’evento pubblico, non in presenza per via della pandemia, si terrà sulla piattaforma YouTube e riunirà leader religiosi e rappresentanti delle Nazioni Unite, dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro, dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e della Croce Rossa Internazionale.

Ioan Sauca parlerà nello specifico di «Fraternità, dialogo interreligioso e giustizia sociale» e sarà affiancato da rappresentanti del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso, del Royal Institute of Interfaith Studies e del Seminario rabbinico latinoamericano del Movimento conservatore a Buenos Aires, in Argentina.

Prenderanno la parola, oltre agli esponenti religiosi, anche Tatiano Valovaya, direttore generale dell’Ufficio delle Nazioni Unite di Ginevra; Filippo Grandi, Alto Commissario Onu per i rifugiati; Guy Rider, direttore generale dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro; Michael Ryan, direttore esecutivo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (che parlerà a nome del direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus); Peter Maurer, presidente del Comitato Internazionale della Croce Rossa.

I panel saranno moderati dall’arcivescovo Jurkovic.

 

 

Interesse geografico: