Unione battista, al via una scuola di musica on line

Dal 16 gennaio al 26 giugno prossimi, due sabati al mese dedicati alla formazione musicale, per ragazzi e adulti, in maniera gratuita

Una nuova iniziativa del Ministero Musicale dei battisti italiani: una scuola di musica (online) con il contributo dell’Otto per mille Battista.

Le lezioni, gratuite, si terranno via web, sulla piattaforma zoom, dal 16 gennaio al 26 giugno 2021. Verteranno su diverse discipline, dalla teoria e il solfeggio agli inni, fino al corso di piano per bambini, alla batteria e alla chitarra elettrica ed acustica.

Qui tutte le informazioni sull’iniziativa: Brochure_ScuolaMusica

Il modulo d’iscrizione può essere inviato cliccando nella brochure oppure a  segreteria.scuolaonline@gmail.com, con oggetto: “Iscrizione Scuola di Musica Ucebi 2021”.

«L’educazione alla musica e al canto – scrivono i promotori -, soprattutto nelle fasce giovanili, in particolare la fascia adolescenziale, è diventata un serio problema per il nostro paese riconosciuto come patria della cultura e della musica, ma che nell’ambito della formazione, ed in particolare della formazione musicale, presenta molte lacune e zone d’ombra. Anche nell’area della musica protestante la analfabetizzazione musicale è un dato che si sta affacciando in modo preoccupante. Come è noto, in genere, dove c’è una chiesa evangelica “si canta e si suona”, e nel passato sono innumerevoli le storie di martiri evangelici ed evangeliche che, gli inni assimilati nelle scuole domenicali e nei culti, li cantavano mentre si avviavano alle prigioni o al patibolo. Oggi, tuttavia, sono sempre meno presenti i musicisti e le musiciste, mentre, chi non è musicista ma suona e accompagna la comunità nel culto, sempre meno anche loro, viene lasciato o lasciata alla sua buona volontà e senza un minimo di formazione. Questo progetto di una Scuola di musica, pro- gettato dal Ministero Musicale dell’Ucebi e sostenuto con l’8×1000 battista, avvia una fase sperimentale per cui vuole presentarsi come un umile contributo alla causa del cammino della formazione musicale e non ha certo la pretesa di colmare le mancanze prima descritte. Tuttavia, se è dalle piccole cose che si arriva alle grandi, noi cominciamo con un piccolo tentativo».

Interesse geografico: