La Cura

La Cura è il programma ideato dal direttore di Radio3 Marino Sinibaldi per affrontare il tema della pandemia e che tra gli ospiti vedrà anche la storica valdese Bruna Peyrot

Sono dieci le conversazioni curate dal direttore di Rai Radio3, Marino Sinibaldi, partite lo scorso sabato e dedicate al tema pandemia. 

Come questo evento è stato vissuto, come lo si percepisce oggi? Quali effetti sociali, culturali, emotivi ha lasciato in tutti noi? Queste sono le domande di fondo.

Tra gli ospiti anche la storica valdese Bruna Peyrot.

«La Cura – afferma Sinibaldi – è il tentativo di elaborare quello che ci è successo e sta ancora accadendo. Questi mesi di pandemia hanno colpito e stanno colpendo profondamente il mondo. 

In Italia la ferocia del virus, soprattutto in alcune zone, ha avuto una letalità altissima e una incidenza profondissima. Dati e soprattutto perdite che ci hanno fatto riflettere sulla salute - e non solo quella fisica - di questo paese e delle generazioni che lo stanno abitando».

Per comprendere ciò che sta accadendo e che è stato «abbiamo ritenuto necessario ascoltare le voci capaci di aiutare tutti noi a interpretare l’evento e non solo dal punto di vista virologico, medico o epidemiologico, ma dal sociale e psicologico – prosegue Sinibaldi –, intrecciando competenze diverse, diverse sensibilità. 

Vorrei che La Cura  – prosegue Sinibaldi – fosse un programma non solo sulla diagnosi ma sulla terapia: attraverso racconti, analisi, narrazioni, interpretazioni di quello che è successo». 

La Cura ha raccolto voci diverse: medici, politici, industriali, economisti, intellettuali, scienziati come Ilaria Capua, filosofi come Sebastiano Maffettone, psicoanalisti come Vittorio Lingiardi; storici come la valdese Bruna Peyrot e poeti come il cattolico Marco Guzzi; architetti come Stefano Boeri, e ricercatrici come Giorgia Serughetti.

«Nove le prossime conversazioni (la prima è disponibile come podcast, dunque scaricabile per gli interessati, ndr) che metteranno insieme sguardi diversi – conclude Sinibaldi –. Dieci riflessioni per prepararci al futuro. La cura nasce con questa ambizione. Inoltre il tessuto musicale proposto aiuterà gli ascoltatori nella meditazione. Musiche accuratamente scelte per ogni puntata».

Interesse geografico: