Un bambino siriano accende le luci dell’albero nella Cattedrale di Durham

L’accensione è avvenuta durante il culto, nell’ambito della campagna annuale di Avvento promossa dalla Chiesa d’Inghilterra, che incoraggia le persone a riscoprire il vero significato del Natale 

Un bambino rifugiato siriano ha avuto l’onore di accendere le luci dell’abete rosso norvegese alto quasi 8 metri installato nella Cattedrale di Durham (Inghilterra), durante il culto speciale che si è svolto domenica scorsa nell’ambito di Follow the Star, la campagna annuale di Avvento promossa dalla Chiesa d’Inghilterra, che incoraggia le persone a riscoprire il vero significato del Natale e ad essere coinvolte nelle attività della propria chiesa di appartenenza.

Il bambino siriano e la sua famiglia sono stati recentemente sistemati nella contea di Durham grazie all’ente di beneficenza Durham City of Sanctuary, che sostiene rifugiati e richiedenti asilo nel Regno Unito.

Sam Slatcher, coordinatore dell’organizzazione Città del Santuario per la regione del Nord Est, ha dichiarato: «Durham è orgogliosa di essere una Città del Santuario per tutti, in particolare per coloro che sono fuggiti dalla guerra e dalle persecuzioni. Negli ultimi anni numerosi volontari hanno sostenuto famiglie siriane e irachene che si sono stabilite a Durham e nelle comunità circostanti. Tale accoglienza viene data da organizzazioni, scuole e luoghi di fede, come la Cattedrale di Durham, che comprendono l’importanza di offrire un rifugio a coloro che sono più vulnerabili nella società e di includerli nelle attività della città».

Sotto l’albero di Natale i membri della congregazione anglicana hanno portato numerosi doni che l’Esercito della salvezza provvederà poi a dare alle famiglie locali più bisognose.

Durante il culto si sono esibiti il coro della Cattedrale di Durham e quello dei giovani cantori della Cattedrale di Durham, che hanno eseguito alcuni canti tradizionali natalizi (O Holy NightO Little Town of Bethlehem e Away in a Manger).

Il rev. Andrew Tremlett, decano di Durham, ha dichiarato: «È stato un onore prendere parte alla campagna Follow the Star per il secondo anno consecutivo. È una brillante opportunità per la Cattedrale di Durham di condividere il vangelo di Gesù Cristo, il bambino al centro di tutte le celebrazioni natalizie, con le famiglie che hanno più bisogno di speranza e fede in questo periodo dell’anno».

«Dato che il Cristo Bambino è venuto in mezzo a noi in un mondo complicato come lo è il nostro di oggi, – ha concluso il Rev. Andrew Tremlett – è sembrato giusto che a questa famiglia siriana in particolare fosse dato l’onore di illuminare il nostro albero di Natale. È stato bello vedere tutti riunirsi per condividere ciò che di buono c’è nel nostro mondo ed essere nuovamente in relazione con Dio».

 

Immagine: Il decano di Durham con la famiglia di rifugiati siriani che ha acceso le luci dell’albero di Natale (credits: Chapter of Durham Cathedral)

 

Interesse geografico: