Luterani mondiali in Consiglio

La Federazione luterana mondiale si riunirà in Svizzera dal 13 al 18 giugno presso il Centro ecumenico di Bossey a Ginevra

Il Consiglio della Federazione luterana mondiale (Flm) si riunirà in Svizzera dal 13 al 18 giugno presso il Centro ecumenico di Bossey a Ginevra, per riflettere sul versetto: «Perché conosciamo la voce di Dio»(Giovanni 10: 4). 

Tra i focus del 2019, anche l’organizzazione di una celebrazione ecumenica per il 20° anniversario della Dichiarazione congiunta sulla dottrina della giustificazione (JddJ). Il Consiglio della Flm dovrà anche individuare la futura sede – e la chiesa ospitante – per la Tredicesima Assemblea della Flm (prevista nel 2023) e autorizzare la realizzazione di una nuova struttura per ospitare l’Ufficio della Comunione luterana. 

Sono previste presentazioni di progetti, discussioni generali e le relazioni del segretario generale Martin Junge e del presidente del Comitato delle Finanze, Olaf Johannes Mirgeler

Il Consiglio è composto da 48 membri, in rappresentanza delle 148 chiese aderenti alla Flm presenti nelle sette regioni della Comunione, ed è presieduto da Panti Filibus Musa della Chiesa luterana di Cristo in Nigeria.

Il culto di apertura è previsto nella cappella del Centro ecumenico, dove si terranno studi e letture quotidiane della Bibbia e preghiere serali. 

La Cattedrale di St Pierre a Ginevra ospiterà invece il culto speciale dedicato all’anniversario della Jddj: l’accordo ecumenico inizialmente firmato tra la Flm e la Chiesa cattolica romana nel 1999, e poi da altre tre confessioni cristiane, vale a dire i metodisti, anglicani e i riformati.

I rappresentanti delle cinque comunioni cristiane del mondo guideranno congiuntamente la liturgia e le congregazioni locali, delle cinque tradizioni cristiane, saranno invitate a pregare insieme per l’unità e la testimonianza comune. L’agenda dei lavori include il lancio di un nuovo strumento online nato per aiutare le chiese a migliorare la connessione tra loro stesse e del loro lavoro diaconale.

Il 12 giugno i delegati delle donne e dei giovani s’incontreranno per preparare alcuni ordini di lavoro da mettere in agenda e si riunirà il Comitato esecutivo composto dal presidente, dai vicepresidenti, e dai presidenti delle commissioni di lavoro del Consiglio.

Il Consiglio è l’autorità principale della Federazione luterana mondiale (organo decisionale principale della Federazione durante il periodo che intercorre tra un’assemblea e l’altra) ed è stato costituito ufficialmente in occasione della dodicesima Assemblea nel maggio 2017 a Windhoek, in Namibia. I membri sono donne ordinate o laiche, uomini e giovani proposti dalle stesse chiese. 

Interesse geografico: