Crisi di partecipazione anche nella Convenzione battista del Sud

Un recente rapporto evidenzia che anche la più grande denominazione protestante sta registrando un calo dei membri e della partecipazione al culto

Come per altre confessioni protestanti negli Stati Uniti, anche la Southern Baptist Convention (Sbc) sta registrando un calo dei membri e della partecipazione al culto. È quanto emerge dall’Annual Church Profile della Sbc, rapporto pubblicato di recente, che rileva che dal 2017 al 2018 l’appartenenza alla più grande denominazione protestante del paese è scesa al di sotto dei 15 milioni, passando da 192.000 a circa 14,8 milioni di membri.

Anche la frequenza settimanale dei fedeli è diminuita, passando da circa 5,32 milioni nel 2017 a circa 5,29 milioni nel 2018. Cala anche la partecipazione ai piccoli gruppi e alla scuola domenicale che da circa 3,34 milioni nel 2017 è passata a 3,24 milioni nel 2018.

Il rapporto è stato compilato da LifeWay Christian Resources con la collaborazione di diverse Convenzioni battiste. I dati relativi al rapporto 2018 sono stati elaborati sulle risposte date dal 76% delle congregazioni appartenenti alla Sbc. Un quarto delle congregazioni, invece, non ha risposto.

«Il Profilo annuale di chiesa – come ha dichiarato Scott McConnell, direttore esecutivo di LifeWay Research, al Baptist Press – è rivolto alle Associazioni e alle Convenzioni battiste al fine di verificare non solo la vita di ciascuna congregazione ma anche la cooperazione nel ministero».

Ronnie Floyd, presidente del Comitato esecutivo della Sbc, ha dichiarato che il rapporto ACP indica che è «il momento di reimpostare spiritualmente e strategicamente la Southern Baptist Convention».

«La proclamazione e la diffusione della buona notizia di Gesù Cristo in ogni città e contea in America, così come il suo annuncio ad ogni persona in tutto il mondo, devono diventare una priorità di ogni chiesa», ha affermato  ancora Floyd al Baptist Press.

«Le persone hanno bisogno di Gesù. La nostra generazione di battisti deve credere e impegnarsi a fare tutto il necessario per testimoniare il Vangelo di Gesù Cristo a ogni persona nel mondo e per fare discepoli tutte le nazioni».