Tris Valchisone

L’under 21 campione d’Italia indoor per il terzo anno di seguito

La SKF Valchisone arricchisce ulteriormente la propria bacheca grazie al terzo successo consecutivo della sua under 21 nel campionato nazionale indoor. Nella finale a quattro giocata nel fine settimana a Castello D’Agogna, in provincia di Pavia, i ragazzi di Paolo Dell’Anno hanno trionfato battendo in finale il Bologna per 5-4 in un incontro ricco di emozioni. I villaresi si sono imposti proprio allo scadere grazie a un corto che ha deciso una partita incerta ed equilibrata. «Siamo assolutamente soddisfatti per questo obiettivo», racconta Paolo Dell’Anno. «Abbiamo rischiato qualcosa più del dovuto, ma alla fine siamo riusciti a mantenere la concentrazione e portare il risultato dalla nostra» Un gruppo straordinario, cresciuto insieme negli anni e arrivato a conquistare successi in tutte le categorie che via via ha affrontato, fino a dare il proprio prezioso contributo alla prima squadra giunta l’anno scorso alla massima serie dopo un’entusiasmante doppia promozione. 

Si chiude così la stagione hockeistica invernale e ci si proietta alla seconda fase di quella su prato: per la società villarese un bilancio positivo grazie alla promozione della prima squadra in serie A1 anche nella categoria indoor, il già citato titolo nazionale dell’under 21 maschile e due terzi posti per under 21 femminile e under 16 maschile. Unico neo la mancata qualificazione alle finali dell’under 18, che cede così lo scettro dopo tre anni consecutivi di vittorie. «Siamo andati fuori per una questione di differenza reti», racconta Dell’Anno. «D’altronde il ricambio generazionale impone qualche stop, ma sono certo che anche questo gruppo saprà darci grandi soddisfazioni in prospettiva».

La stagione riprenderà a marzo con i campionati su prato, dove la prima squadra dovrà mantenere la serie A1 dopo aver disputato un buon girone di andata e aver recuperato in pieno il suo bomber Sandy Grosso, già in campo nelle fasi finali dei campionati indoor. Per le squadre giovanili, l’obiettivo principale è il titolo under 21 maschile, unico trofeo ancora assente in bacheca per una squadra tre volte campione in indoor. Le finali si giocheranno proprio sul campo di Villar Perosa e alla SKF manca ancora pochissimo per ottenere l’accesso e giocare le proprie chances davanti al proprio pubblico. E poi, a scendere, tutte le altre categorie proveranno a giocare il ruolo di protagoniste per confermare l’ottimo lavoro che continua a svolgersi a Villar Perosa, specialista nel crescere campioncini in casa.

Interesse geografico: