Settimana mondiale dell’acqua. Il CEC organizza un incontro a Stoccolma

Domani 30 agosto si riuniscono leader religiosi e esperti di gestione delle risorse idriche

Giovedì 30 agosto il Consiglio Ecumenico delle Chiese (Cec) organizzerà un workshop in collaborazione con lo Stockholm International Water Institute (SIWI), il Global Water partnership (GWP), la Deutsche Gesellschaft für Internationale Zusammenarbeit (GIZ) e il Swedish Institute Alexandria (SIA), dove leader religiosi e esperti di gestione delle risorse idriche si riuniranno per condividere saperi e prospettive su una delle questioni ambientali più urgenti del nostro tempo: come garantire l’accesso all’acqua potabile sicura in tutto il mondo.

«Raggiungere il 6° obiettivo di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite richiede collaborazione e lavoro di rete tra organizzazioni di fede, governi, ONG e industria privata», ha detto Dinesh Suna, coordinatore della Rete ecumenica dell’acqua del Consiglio ecumenico delle chiese (CEC).

All’incontro di Stoccolma parteciperanno esponenti delle comunità religiose ed esperti in gestione delle risorse idriche che già da anni lavorano attivamente per fornire soluzioni e colmare lacune nella gestione di questo diritto essenziale. 

Le relazioni degli esperti saranno seguite da un dibattito nel quale sarà coinvolto anche il pubblico. La sessione si concluderà con una richiesta di collaborazione e coinvolgimento nel gruppo di lavoro sull’Acqua e sulla fede, in Svezia e a livello globale.

Interesse geografico: