Isedet, ultimo atto

Si chiude ufficialmente la storia dell'Istituto di studi teologici sudamericano, sostituito da una nuova rete di formazione per i pastori di domani

A tre anni dall’assemblea generale straordinaria che ne aveva deciso la chiusura, si è svolto sabato 28 luglio l’ultimo atto formale dell’Isedet, l’Istituto superiore evangelico di studio teologici di Buenos Aires, che per 131 anni è stato il centro di formazione teologica per gli evangelici sudamericani. Una decisione molto sofferta quella presa dalle 9 chiese che ne finanziavano le attività, e che nell’ottobre del 2017 hanno invece dato il via al progetto Reet, Rete ecumenica di educazione teologica, una struttura più snella, che combina sessioni di corsi intensivi a una ampia formazione a distanza.

L’assemblea di sabato scorso si è svolta alla presenza di circa 25 persone fra delegati e rappresentanti delle chiese, insieme al comitato di liquidazione. Le varie relazioni hanno sottolineato come il processo si sia chiuso con un pareggio economico, così come previsto dalla legge in caso di cessazione di un’istituzione.

L’ampia biblioteca dell’Isedet, il maggior archivio teologico del mondo evangelico ispanofono dell’America Latina, è stata affidata in custodia alle chiese del Rio de la Plata, l’evangelica valdese, la luterana unita e la metodista d’Argentina.

Vari sono stati i momenti di profonda riflessione, di commozione, di intensa preghiera, durante la giornata di lavori. «Siamo servi inutili, perché non abbiamo fatto nulla di ciò che ci è stato chiesto di fare» è stata la frase utilizzata dal pastore Juan Pedro Schaad, liquidatore dell’Isedet, che ha proseguito: «Sono stati tre anni di duro lavoro, e certamente sono state poste le basi perché la formazione teologica possa proseguire in altre forme e con altre modalità».

Il 22 febbraio di quest’anno hanno preso il via i corsi gestiti dalla nuova rete con ben 23 studenti iscritti al ciclo di lezioni, una combinazione appunto di corsi a distanza e sessioni in aula e sul campo. Un progetto sostenuto dalla Chiesa evangelica valdese del Rio de la Plata, la Chiesa evangelica del Rio de la Plata, la Chiesa evangelica luterana unita, la Chiesa dei discepoli di Cristo e la Chiesa evangelica anabattista mennonita di Buenos Aires.

Interesse geografico: