Facciamo che… corriamo alla Santander

La Diaconia valdese partecipa all’evento sportivo per sostenere il Progetto Protezione Famiglie Fragili

Facciamo che… corriamo insieme! Con questo spirito un nutrito gruppo di colleghi impiegati alla Diaconia valdese si apprestano a partecipare alla quarta edizione di Santander La Mezza di Torino, in programma domenica 18 marzo. L’obiettivo è quello di sostenere il Progetto Protezione Famiglie Fragili, la rete di supporto per le famiglie che si trovano ad affrontare la malattia oncologica di uno dei propri cari e che presentano al loro interno situazioni di particolare fragilità.

«Stiamo cercando di lanciare la campagna di fundraising per il progetto – racconta Monica Onnis della Diaconia Valdese – e dal momento che molti dei nostri colleghi corrono abitualmente, abbiamo pensato di partecipare a questa competizione che si distingue per il suo aspetto solidale e per la sua alta partecipazione».

Santander La Mezza di Torino è giunta alla sua quarta edizione e ha nella solidarietà il suo aspetto peculiare: si tratta di un’occasione per sensibilizzare l’opinione pubblica e raccogliere fondi per progetti solidali grazie alla piattaforma La Rete del Dono, grazie alla quale, nella scorsa edizione, sono stati raccolti 30.000 euro. «Lo sport rappresenta un canale preferenziale per questo tipo di iniziative», spiega Ilaria Peiretti, altra runner della Diaconia. «Inserendo il nostro progetto sulla piattaforma ci siamo posti l’obiettivo di raccogliere 5.000 euro e, a due giorni dalla gara, siamo arrivati oltre i 2000: siamo al primo posto!».

Base Running, importante realtà torinese nell’organizzazione di eventi legati alla corsa, ha strutturato l’evento sull’intero week-end. Si partirà sabato alle 12 con la principale novità di questa edizione, rappresentata dal Duathlon Torino: 5 km di corsa, 20 in bicicletta e altri 2,5 di corsa. Nel pomeriggio spazio ai bambini con la Battaglio Kids Run, dedicata agli under 10. Infine domenica, accanto alla mezza maratona, che vedrà come sempre ai nastri di partenza corridori di livello internazionale, ci sarà la meno impegnativa 10 km.

I percorsi, con partenza dal Parco del Valentino, attraverseranno il centro di Torino dando la possibilità ai runner di godersi le bellezze della città, altro aspetto caratteristico delle corse organizzate da Base Running. L’anno scorso furono 8.000 i partecipanti totali, l’obiettivo è naturalmente quello di migliorare quel risultato già ottimo. Per il Progetto Protezione Famiglie Fragili sarà quindi un’occasione per farsi conoscere tra i numerosi partecipanti, che potranno ricevere informazioni allo stand che sarà presente al villaggio situato in Viale boiardo accanto a Torino Esposizioni. «Per l’occasione abbiamo preparato magliette tecniche che indosseremo durante la gara – spiega Monica Onnis – e che offriremo a fronte di una donazione. Inoltre il panificio “Il Chicco” di Torre Pellice ha realizzato delle paste di meliga con granella di nocciola, anche queste offerte in cambio di un sostegno economico al progetto».

Per chi volesse sostenere il progetto può accedere alla piattaforma direttamente dal sito www.retedeldono.it oppure passando dalla pagina Facebook di Xsone Diaconia Valdese – Cov o dalla pagina web www.xsone.org.

Interesse geografico: