Ebrei e valdesi: un impegno comune su principi irrinunciabili

La presidente dell'unione delle comunità ebraiche Di Segni scrive al moderatore Bernardini

Fonte: www.chiesavaldese.org

La presidente dell’Unione delle Comunità ebraiche italiane, Noemi Di Segni, ha inviato a Eugenio Bernardini un messaggio di felicitazioni per la sua rielezione a moderatore della Tavola valdese.

«Ebrei e Valdesi – dice il testo della presidente Di Segni – sono legati da una storica amicizia e vicinanza oltre che da un impegno comune a presidio di principi irrinunciabili quali laicità dello Stato, difesa della democrazia e dei valori fondamentali. Come abbiamo già avuto modo di condividere personalmente, sono certa che saranno anche in futuro numerose le occasioni di incontro e di fattiva collaborazione sui molti temi dello sviluppo e della storia fatta attualità, sui quali siamo tutti chiamati ad agire con impegno e contezza».

Il Moderatore, ringraziando per il messaggio, ha voluto ricordare l’antica amicizia tra Valdesi ed Ebrei: «Ricambio volentieri gli auspici espressi in vista di una intensificazione della nostra collaborazione, in particolare di fronte alle nuove sfide e alle nuove opportunità che si aprono di fronte a noi. La sintonia su molti temi a voi e a noi cari è segno di una reale possibilità di approfondimento delle nostre relazioni». 

Interesse geografico: