La Chiesa metodista in Kenia ha consacrato la seconda vescova del paese

Alice Muthoni Mutuma è stata consacrata il 31 gennaio durante una cerimonia a Meru, città nella zona centrale della grande nazione africana

Traduzione dal sito del Cec

Vent’anni dopo la pastora Maureen Jones, che fu la prima vescova metodista del Kenia è il turno ora di Alice Muthoni Mutuma raccogliere questa importante eredità.

Domenica 31 gennaio nella città di Meru, nel centro del paese, si è tenuta la cerimonia di consacrazione, alla presenza di delegazioni metodiste provenienti da tutta la nazione e dalle vicine Uganda e Tanzania.

Membra del circolo delle teologhe africane, con un passato da insegnante di scuole superiori, Mutuma è conosciuta come una leader naturale con grandi capacità organizzative e retoriche.

Laureata presso l’università teologica San Paolo nella città di Limuru, ha conseguito una seconda laurea in scienze sociali alla Egerton University, sempre nel suo paese, e un master in teologia alla Queen University di Belfast. Alla cerimonia era presente anche la pastora Pauline Wanjiru Njirum coordinatrice per il Consiglio ecumenico delle chiese (Cec) del team ecumenico su Hiv e Aids in Africa orientale, e la professoressa Esther Mombo vice preside dell’università San Paolo, che hanno voluto entrambe salutare l’avvio di questo ministero con parole di incoraggiamento e buon auspicio.

Foto via

Interesse geografico: