La paura dell’Islam, se ne parla in un convegno

Pregiudizi e luoghi comuni ostacolano la reciproca comprensione: se ne parla a Firenze

Fonte Notizie avventiste

Domenica 25 ottobre, dalle 9.30 alle 18.30, ritorna l’appuntamento con “Disabilita il pregiudizio”, nel Centro polivalente della chiesa cristiana avventista del settimo giorno di Firenze.

Il convegno nazionale, giunto alla seconda edizione, quest’anno tratta di “Islamofobia in Italia?” e invita a riflettere sulla difficile realtà che vivono le comunità islamiche nel nostro paese a causa del pregiudizio, di stereotipi ingiusti e di un’informazione non sempre corretta. Inoltre, si fa portavoce di un appello a realizzare una moschea a Firenze.

«Anche voi, come noi, avrete sicuramente colto lo stato di sofferenza in cui si trovano le comunità islamiche, dovuto a vari fattori fra cui i condizionamenti mediatici che tendono a mettere in una luce di sospetto l’islam, associandolo spesso a storie di piccola e grande violenza» ha affermato Dora Bognandi, segretario dell’Associazione Internazionale per la Difesa della Libertà Religiosa che è tra gli organizzatori dell’evento.

«Vi è inoltre la percezione comune che associa musulmani con terroristi e ogni moschea a potenziali scuole di arruolamento dell’Isis, e spesso il pregiudizio contro i musulmani fa parte di quello più ampio contro gli immigrati», ha aggiunto.

Il convegno vuole fare il punto della situazione spaziando da questioni di vita pratica, al diritto di esprimersi, fino alla possibilità di vivere liberamente e in maniera dignitosa la propria fede religiosa. Un tema che, inevitabilmente, si incrocia con quello della realizzazione delle moschee, di luoghi di culto adeguati e accoglienti nelle varie città, a partire proprio da Firenze. Per questo l’iniziativa avrà due momenti forti: la sottoscrizione dell’appello perché si faccia una moschea a Firenze e l’annuncio di uno spazio radiofonico offerto gratuitamente dall’emittente cristiana evangelica RVS-Radio Voce della Speranza alla comunità islamica, per esprimersi, farsi conoscere, dialogare con la realtà fiorentina, ma anche fare proposte e denunciare problemi, barriere e pregiudizi.

“Disabilita il pregiudizio” è organizzato dalla chiesa cristiana avventista, dalla radio RVS, dall’Associazione Internazionale per la Difesa della Libertà Religiosa, dall’Istituto di cultura biblica “Villa Aurora”; è patrocinato dal Comune di Firenze ed è realizzato con il contributo dell’8xmille destinato alla chiesa cristiana avventista.

Parteciperanno docenti universitari, esponenti delle comunità cristiane fiorentine (cattolici e protestanti), della comunità ebraica e di quella islamica.

L’appuntamento è in via del Pergolino 1 (in zona Careggi, vicino al CTO).

Foto "Qolşärif Mosque" di Gontzal86 - Opera propria. Con licenza CC BY-SA 3.0 tramite Wikimedia Commons.

Interesse geografico: