Un luterano nominato nel Gabinetto di Stato della Namibia

È il vescovo emerito dr Zephania Kameeta 

Il 21 marzo scorso, in occasione del 25° anniversario dell’indipendenza della Namibia, il presidente Hage Geingob ha nominato il vescovo emerito Dr Zephania Kameeta, ministro della eliminazione della povertà e del Welfare sociale.

Da lungo tempo sostenitore dei diritti dei namibiani svantaggiati e dei programmi per ridurre la povertà e la disuguaglianza, Kameeta, 69 anni, è membro della Chiesa evangelica luterana della Repubblica di Namibia e fa parte del Consiglio della Federazione luterana mondiale (Flm).

La Namibia, stato indipendente dell’Africa meridionale, ha forti legami con il luteranesimo e con la Flm che ha sostenuto il paese durante la sua lotta per l'indipendenza, accogliendo i rifugiati in fuga, fornendo centinaia di borse di studio per namibiani che altrimenti non avrebbero avuto accesso all'istruzione superiore, facendo sensibilizzazione e informazione sulla situazione in Namibia, e aiutando i rifugiati a rimpatriare dopo il 1990.

La Namibia, dove vi sono tre chiese membro della Flm, nel maggio del 2017 ospiterà il più grande raduno dei luterani: l'assemblea generale della Federazione luterana mondiale.

(Fonte: LWF)

Foto: LWF/H. Martinussen

Interesse geografico: