Riparte l’estate torrese

Nonostante le difficoltà legate al Covid sono molte le iniziative in calendario

Il Comunedi Torre Pellice in collaborazione con la Civica Galleria Scroppo, la Civica biblioteca, l’Associazione musica insieme, la Fondazione centro culturale valdese e i commercianti organizza da sabato 18 luglio “Una Torre d’arte”.

Alle 11 la Biblioteca va in gita mattina letture a cura della civica biblioteca presso i giardini della stazione.

Dalle ore 10 a Torre Pellice alcuni locali del paese ospiteranno "Francaise au Cafè" ovvero percorso itinerante attraverso i locali dove saranno presenti in diverse ore del pomeriggio musicisti che intratterranno gli ospiti con percorsi di musica francese.  Alle 10 Sulla strada - Bar " Petit dèjeuner en musique" con M. Gonnet alla fisarmonica.

Alle 14,30 Vincaffè Sport - Bar "Crèpes en volèe et jazz" con G. Bonetto al pianoforte e D. Vasserot alla tromba.

Alle 15 L’Ora di Punta - Bar "Musiques et Gourmandies" con A. Chiappetta (chitarra) e M. Boaglio (voce).

Alle 15,30 Bar Londra " Le Joueur qui marche", G. Battaglino (voce e chitarra). Alle 16 Ginevra Cremeria  "Ni lieu, ni Maitre" F. Pasquet alla voce e chitarra. Alle 16,30 Bar Arnaud "Crème Glacèe, Crèeme Chantilly" con Les Accordeons du Villar.

Ore 16,45 sul piazzale antistante il tempio valdese presentazione del libro di Aline Pons "Parole di montagna. Il lessico geografico nelle Alpi Cozie", publications de l’Association Internationale d’Etudes Occitanes (Toulouse FR), XII, Brepols Publishers, 2019, Belgio, a cura di Daniele Jalla. Presente l’autrice e Matteo Rivoira. Presenta Davide Rosso. L’evento è organizzato dalla Fondazione Centro culturale valdese per promuovere e presentare lo Sportello linguistico francese da parte di Micaela Fenoglio.

Alle 16,30 apertura ufficiale del Festival Una torre d’arte con inaugurazione della mostra "I luoghi dove nasce l’arte" curatore Luca Motto presso Civica Galleria F. Scroppo Via R. D’Azeglio 10.

 

 

Interesse geografico: