La vita di Gesù, il messaggio e le emozioni

Il fumetto di un grande autore danese tradotto in italiano dall'editrice Claudiana

«In testa avevo un turbine di pensieri… chi era quell’uomo? Come faceva a sapere il mio nome? E poi non so perché… ma in quel momento capii che dovevo lasciare la barca e seguirlo». Sono le parole di Pietro in uno dei momenti cruciali (il suo primo incontro con Gesù) del libro a fumetti Gesù di Nazareth, uno dei capolavori della letteratura disegnata di ispirazione cristiana, realizzato dal danese Peter Madsen (disegnatore e sceneggiatore) nel 1995 e che, grazie alla casa editrice Claudiana, arriva (finalmente, è il caso di dirlo) anche nel nostro Paese. Un racconto fortemente ancorato ai testi biblici e che ci offre un altro punto di vista “dietro le quinte”, quello di un osservatore privilegiato e di un narratore efficace come l’apostolo Pietro che accompagna il lettore lungo il percorso narrato dai Vangeli. 

Con un uso coraggioso dei colori, delle sfumature, del taglio delle vignette, dei dialoghi serrati o dei silenzi, Madsen propone il racconto della vita di Gesù e del suo messaggio, ma tratteggia anche l’intensità emotiva dei vari episodi e lo spessore umano dei personaggi. 

È un fumetto che emoziona, che commuove e, talvolta, regala un sorriso. Con Madsen si ritrova il testo evangelico, ma lo si scopre in una nuova luce. Un libro che non va considerato solo per ragazzi (in Italia si fatica a far passare il concetto di fumetto come strumento narrativo con la stessa dignità culturale della letteratura scritta o del cinema) ma che affascina gli adulti, parla ai credenti e anche a chi non conosce la vicenda di Gesù.

L’uscita dell’edizione italiana, magistralmente curata da Eva Valvo, rappresenta un evento molto importante ed è l’occasione per cercare di invertire la tendenza che ci vede molto indietro rispetto agli altri Paesi (Francia in testa, ma anche l’Europa del Nord o il mondo anglosassone) per quanto riguarda la diffusione del fumetto cristiano. Per questo la scelta (o, forse, la svolta) di Claudiana rappresenta un segnale incoraggiante.

Il libro di Madsen, stampato con una veste elegante, ha raccolto premi in tutto il mondo, a partire da quello del prestigioso Festival international de la bande dessinée di Angoulême, in Francia. Al suo Gesù di Nazareth è stata dedicata una mostra nella chiesa di San Cristoforo a Lucca, durante l’evento «Fede e fumetto» (organizzato dalla Chiesa valdese e dall’Arcidiocesi cattolica di Lucca) che si è tenuto negli stessi giorni di Lucca Comics.

Famoso in Scandinavia soprattutto per la serie sulla mitologia nordica, con il Gesù di Nazareth Madsen ha inaugurato un filone di opere ispirate alla Bibbia. Presto, dovremmo vedere in Italia anche il suo lavoro su Giobbe e proseguire così, verso la valorizzazione del fumetto cristiano.

 

* P. Madsen, Gesù di Nazareth. Torino, Claudiana, 2019, pp. 136, euro 19,50.

Interesse geografico: