Giovani insieme, attraverso il mondo

Cinque progetti, tra scambi internazionali e momenti di formazione, coinvolgeranno i giovani delle chiese membri della Cevaa nel 2017-2018

Fonte: Cevaa

Cinque progetti sono stati approvati dal Consiglio esecutivo della Cevaa per il 2017, suddivisi tra scambi giovanili e progetti di formazione.

Per quanto riguarda il primo ambito, sono previste tre opportunità di incontri interculturali e spirituali. Il primo progetto, «La grande rencontre», si estende per due anni (2017 e 2018) e coinvolge tre chiese membri della Cevaa nell’Africa occidentale: La Chiesa protestante metodista del Benin (Epmb), la Chiesa luterana del Senegal (Els) e la Chiesa protestante del Senegal (Eps). Il prossimo luglio, quindici giovani del Benin trascorreranno due settimane in Senegal e l’anno seguente saranno i giovani delle due chiese senegalesi coinvolte a soggiornare in Benin. Questi scambi saranno animati da attività culturali, spirituali, di formazione su diversi argomenti. Il progetto è nato dall’incontro fra le delegazioni beninese e senegalese al «Grand Kiff», il grande incontro giovanile della Chiesa protestante unita di Francia tenutosi lo scorso anno a luglio a Saint-Malo, in cui le due delegazioni facevano parte del gruppo Cevaa.

Anche il secondo progetto è nato grazie alla partecipazione di due responsabili dei giovani del Camerun e del Togo, questa volta al campo giovani biennale dell’Unione delle chiese protestanti d’Alsazia e Lorena (Uepal), che lo scorso anno aveva come tema «La chiesa universale, realtà aumentata», particolarmente in linea con le esigenze delle nuove generazioni. Il progetto che ne è nato coinvolge per l’appunto la Uepal e le due chiese di provenienza dei giovani africani, l’Unione delle Chiese battiste del Camerun e la Chiesa metodista del Togo. Quest’anno i giovani di queste ultime si recheranno in Francia, e il prossimo anno i giovani francesi, insieme ai camerunesi, s’incontreranno in Togo.

Terzo progetto, «Alzati e cammina», nasce da un viaggio dei giovani della Chiesa protestante di Ginevra nella Polinesia francese, già all’interno di un altro progetto Cevaa. A loro volta, i giovani della Chiesa protestante Maohi arriveranno in Svizzera per partecipare al Festival giovanile che avrà luogo all’interno delle celebrazioni per i 500 anni della Riforma protestante.

Infine, i due progetti sulla formazione riguardano rispettivamente il Lesotho e la Repubblica Centrafricana.

«Skills Training & Youth Empowerment» è il progetto della Chiesa evangelica del Lesotho (Lecsa) che si svolge su due anni ed è volto al rafforzamento delle conoscenze dei responsabili giovanili locali e nazionali, dando loro gli strumenti per meglio raggiungere i loro obiettivi. Diversi laboratori saranno organizzati in tutto il territorio del Lesotho, in modo che ogni comunità possa beneficiarne.

La settimana culturale della gioventù, infine organizzata dai giovani dalla Chiesa protestante Cristo Re del Centrafrica (Epcrc) in collaborazione con quelli di altre chiese, intende condurre azioni di collaborazione e formazione sui temi della pace, della riconciliazione e della convivenza. Un’iniziativa forte, simbolica, in questo paese in ricostruzione e alla ricerca di una pace durevole.

Immagine: via Cevaa

Interesse geografico: