Marirosa Fedele ovvero il cantautorato italo-brasiliano

Con Burattino Di Asterischi, Marirosa Fedele unisce l'immensa tradizione musicale brasiliana con il cantautorato italiano in un progetto originale e fresco, pieno di passione.

Nascere e crescere in Brasile ha permesso alla tutta italiana Marirosa Fedele di assorbire la cultura profonda e colorata del suo paese, che ha deciso di portare con sé non solo come radice, ma come frutto saporito e agrodolce col quale preparare particolari manicaretti inebrianti, nei quali speziati aromi celtici, blues e jazz completano un piatto squisito e afrodisiaco.

Partendo dalla musica brasiliana, la giovane cantautrice irpina ha seguito un percorso di studio non soltanto basato sulla tradizione e su insegnamenti frammentari, ma affrontando seriamente ogni parte della tradizione e della cultura del paese natale, continuando ad analizzarne ogni singolo aspetto, per poter decidere, volta per volta, quale suono e armonia utilizzare per rendere al meglio ogni concetto ed immagine.

Lo studio di Marirosa Fedele arriva anche, inevitabilmente, al cantautorato italiano, che è la base poetica sulla quale si sviluppa un lavoro che viene poi sorretto ed avvolto dal suono brasiliano, opportunamente adattato e cesellato per fondersi con le parole e diventare un flusso unico e color oro antico.

Nell'album d'esordio Burattino Di Asterischi, Marirosa Fedele racconta in ritratti musicali alcuni tipi umani, sotto forma di favole universali, nelle quali le parole ed i suoni si aiutano a vicenda, giocando e stuzzicandosi, lavorando su due fronti, la metafora e l'assonanza, producendo un catalogo di figure a colori vivi, in bilico tra il naif e il barocco, pieni di dettagli di sfumature vivaci.

Burattino Di Asterischi rappresenta un percorso di ricerca di un linguaggio espressivo personale e intimo, in grado di coniugare culture e vite diverse, di descrivere vita, emozioni, fantasia e realtà, abbracciando con una grammatica universale ogni ambito creativo. Un album forte, nel quale il talento di Marirosa Fedele emerge senza timidezza ma con grande umiltà.