Il riordino degli ospedali pinerolesi: il personale di Torre Pellice

Rispetto a due anni fa a Torre Pellice lavorano nove infermieri, due Oss e tre dottori in meno.

Torniamo sul tema degli ospedali del pinerolese, Torre Pellice, Pinerolo e Pomaretto. Dopo l'aggiornamento sulle prestazioni attualmente erogate, oggi diamo uno sguardo a quali sono state le modifiche agli organici, al personale degli ospedali.

A partire dalla seconda metà del 2013 gli organici sono infatti sensibilmente cambiati. A Torre Pellice il personale degli ambulatori è stato implementato di due infermieri part time dal febbraio 2014 a seguito della soppressione dei reparti di lungodegenza e di riabilitazione.

Le cure domiciliari sono state implementate da quattro infermieri e tre Oss (tutti part time).Nel reparto attualmente vi lavorano otto infermieri e infermiere di cui due part time, nove Oss, (operatori e operatrici socio assistenziali) e la coordinatrice.

Il rimanente personale che lavorava nei reparti di Torre Pellice è stato infatti trasferito: un'infermiera generica e cinque Oss presso la Rsa di Bibiana, un'infermiera e un Oss al Dea di Pinerolo, tre infermieri e un Oss al dipartimento Chirurgico di Pinerolo, due infermieri al dipartimento medico di Pinerolo e due infermieri al dipartimento di Salute Mentale di Pinerolo.

Sono stati trasferiti a Pinerolo una logopedista e due fisioterapisti di cui uno in ospedale e uno sul territorio. Quelli rimasti si occupano anche della riabilitazione presso la Rsa di Bibiana mentre fino a febbraio erano a carico del servizio di Pinerolo.

In totale rispetto a due anni fa a Torre Pellice lavorano nove infermieri in meno, due Oss in meno e tre dottori in meno. La speranza di molti è che il trend non continui né peggiori, altrimenti le voci e le profezie, che da quando è iniziato il ridimensionamento di Torre Pellice, segnalano che questo sia l'inizio della fine e della chiusura del presidio valligiano, avranno tristemente ragione.

Interesse geografico: