Italia

I Trattati tra «strette di mano», «ecumenismi», denunce, «veti» e convegni

Il testo della «dichiarazione di Roma» è pronto, ma non è ancora detto che sarà firmato da tutti i 27 leader che domani celebreranno i 60 anni dei Trattati di Roma nella cerimonia al Campidoglio; i perplessi sono la Polonia e la Grecia, la prima sull’idea di «un’Europa a due velocità», che non piace, la seconda per questioni relative alle tutele dei lavoratori e al salvataggio finanziario di Atene.

La Riforma parte da Napoli

«Nel 2017 ricorre il 500° anniversario della Riforma protestante, che ha lasciato segni nella storia e nella cultura del mondo occidentale, anche a Napoli», ricorda il consiglio di Chiesa della comunità evangelica luterana di Napoli, nel programma di presentazione dell’iniziativa «Napoli incontra la Riforma», un calendario di eventi che già dall’inizio di questo mese colora le strade della città partenopea con convegni, dialoghi, mostre, eventi artistici, visite guidate e letture bibliche.

Il vaccino, la scelta e il bene comune

Il ministero della Salute ha lanciato l'allarme a proposito dell'aumento dei casi di morbillo nel 2017: da gennaio, infatti, più di 700 persone hanno contratto il virus, a fronte dei 220 casi del gennaio dello scorso anno (844 in tutto il 2016). Le regioni maggiormente interessate da questo aumento sono, per ora, Piemonte, Lazio, Lombardia e Toscana. A cosa è dovuto questo aumento e quanto ci deve preoccupare?

Memoria e impegno per contrastare la «mafia 2.0»

Ogni 21 marzo, primo giorno di primavera, Libera – associazioni, nomi e numeri contro le mafie – celebra la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti perché, «nel giorno del risveglio della natura si rinnovi la primavera della verità e della giustizia sociale». Dal 1996, in diverse città viene letto l’elenco di circa novecento nomi, vittime innocenti delle mafie.

Pagine

Abbonamento a RSS - Italia