Dopo il successo della gita dell’anno scorso nell’alta valle di Luserna (Ivert e dintorni) il Cai Interezionale Pinerolese organizza per domenica 19 marzo un’altra gita nella val Luserna, questa volta alla scoperta di una zona ricca di storia e di «resistenze» concentrandosi sulla figura di Giosuè Gianavello, protagonista della storia valdese in uno dei suoi momenti più difficili e dedicati.

Il percorso si svolgerà dalla Gianavella fino al Bric dei Banditi, il ritrovo è previsto per le 8 alla Gianavella (nel comune di Luserna San Giovanni) e la conclusione della passeggiata è indicativamente prevista tra le 12 e le 14 e il pranzo sarà al sacco.

Organizzazione e letture saranno curate dl Cai Uget Val Pellice e del Gruppo Janavel 400.

La gita presenta un dislivello di 400/500 metri su sentiero in mezzo ai boschi in alcuni tratti piuttosto ripido. È quindi necessario munirsi di attrezzatura adatta (scarponi o pedule, utili i bastoncini). Non ci sono fontane lungo l’itinerario. La Gianavella è raggiungibile seguendo la strada per Rorà in val Luserna e poco dopo l’abitato di Luserna seguire le indicazioni sulla destra. Possibilità di posteggio lungo la strada di accesso. Presso la Gianavella sarà possibile avere un punto ristoro con bevande calde e fredde.

Info e prenotazioni al 339-7386532 per scoprire un pezzo di storia valdese assieme alle sezioni del Cai del Pinerolese e al Gruppo Janavel 400.

Immagine: By Unknown - Keystone View Company Studios. Meadville, PA © Underwood & Underwood, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=46530683

Interesse geografico: