Russia

21 aprile 2015

Morsi condannato a 20 anni di carcere in Egitto, le trattative in Yemen, in Russia ucciso il leader dell’Emirato del Caucaso Aliaskhab Kebekov, il governo greco chiede liquidità alle amministrazioni locali, in Sudafrica appello

14 aprile 2015

Il ministero dell’Interno chiede ai prefetti di trovare nuovi posti per i migranti, il Tennessee sospende le esecuzioni capitali in attesa della decisione della Corte suprema, 46 Ong internazionali denunciano la situazione di Ga

1 aprile 2015

Le autorità russe pongono gravi ostacoli all'esercizio della libertà religiosa. Molte comunità non hanno ottenuto il riconoscimento da parte delle autorità

16 marzo 2015

È passato un anno dai fatti di Piazza Maidan, simbolo dell'autonomia ucraina da Mosca, culminata con la cacciata dell'ex presidente filorusso Yanukovich. Tuttavia la situazione in Ucraina resta difficile

9 marzo 2015

La discussione sulla ricostruzione dell'omicidio Nemtsov, le proteste di India contro la decisione di non trasmettere il documentario India’s Daughter, la situazione in Yemen, i pasi verso la pace in Colobia, l'Arabia Saudita è il maggior importat

5 marzo 2015

L'unico museo a sorgere su un ex campo di lavoro staliniano e dedicato alla memoria delle repressioni politiche sovietiche, dovrà cessare la sua attività.

4 marzo 2015

In Crimea, la penisola ucraina affacciata sul mar Nero e annessa alla Russia, le chiese cattolica e evangelica attendono ancora un riconoscimento da parte dello Stato

20 febbraio 2015

Il futuro dell'operazione Triton, il consiglio di transizione in Yemen, l'accordo tra governo e ribelli in Mali, la nuova condanna di Aleksej Navalnij in Russia

30 gennaio 2015

Gli attentati in Sinai, i nuovi insediamenti israeliani in Cisgiordania, l'estensione delle sanzioni europee contro la Russia, il futuro dell'oleodotto Keystone XL, la libertà condizionale per Eugene De Kock, uno tra i torturato

27 gennaio 2015

Obama in India parla di libertà religiosa, le nuove possibili sanzioni contro la Russia, gli attentati in Egitto e Libia, la presidente argentina scioglie i servizi segreti, le manifestazioni in Perù