mediterranean hope

1 aprile 2020

Antoine Khoury, arrivato in Italia coi corridoi umanitari a fine 2018, vive con la mamma e il fratello maggiore a Pinerolo, in un progetto di accoglienza gestito dalla Diaconia Valdese.

23 marzo 2020

Paolo Naso: «In un momento così difficile per tutti gli italiani e per il Paese non possiamo dimenticare le migliaia di lavoratori stranieri che vivono in condizioni degradanti e di sfruttamento»

10 febbraio 2020

Aumentato del 13,5 per cento il numero dei progetti presentati . Un primo sguardo sui trend delle richieste di quest'anno insieme alla responsabile dell'ufficio, Manuela Vinay

21 ottobre 2019

Il 22 e 23 ottobre in Calabria un convegno per presentare il nuovo progetto di Mediterranean Hope, programma migranti e rifugiati della Federazione delle chiese evangeliche in Italia, per il lavoro dignitoso e prodotti "slav

2 ottobre 2019

Chiese europee unite per promuovere l'avvio di trasferimenti sicuri verso il nostro continente, ricalcando l'esperienza già messa in atto in questi anni con i corridoi umanitari

13 settembre 2019

Il vescovo Bedford-Strohm: «Che la gente continui ad annegare è qualcosa che non può essere accettato». La soddisfazione delle chiese protestanti italiane

9 settembre 2019

Al via la nuova campagna d’informazione e sensibilizzazione promossa da Mediterranean Hope, il programma rifugiati e migranti delle Chiese evangeliche in Italia, che ha promosso, tra l’altro, i corridoi umanitari, insieme a

22 maggio 2019

«Serve una governance razionale e sostenibile per le migrazioni mediterranee»

2 novembre 2018

Serata dedicata al progetto che si sviluppa nei campi profughi in Libano, finanziato dall'Unione cristiana evangelica battista italiana, che è parte del più ampio programma Mediterranean Hope

15 novembre 2017

La mamma sopravvissuta al drammatico naufragio è ospite della “Casa delle culture” di Mediterranean Hope

Pagine