L’aiuto di Dio

Un giorno una parola – commento a Salmo 60, 11

Dacci aiuto per superare le difficoltà, poiché vano è il soccorso dell’uomo
Salmo 60, 11

Signore, da chi andremmo noi? Tu hai parole di vita eterna; e noi abbiamo creduto e abbiamo conosciuto che tu sei il Santo di Dio
Giovanni 6, 68-69

Molte volte nei Salmi viene affermato che quando siamo nella difficoltà l’unico aiuto viene dal Signore e a nulla vale il soccorso umano.

Il salmista invita a non confidare nell’uomo, ma in Dio e a Dio chiedere aiuto, quello vero, quello che può sollevarci dalla caduta, quello che può lenire il dolore, quello che può asciugare le lacrime. E rivolgendoci a Dio noi abbiamo da Lui sempre una risposta concreta e a dir poco sorprendente. Sì, perché Dio ci aiuta e si fa presente anche attraverso il soccorso umano, trasformandolo da «vano» ad «efficace»: la sua grazia e la sua forza sono tali da renderci suoi strumenti capaci di portare aiuto laddove c’è bisogno.

Come suoi collaboratori, siamo chiamati ad aiutare gli altri e questo è reso possibile non dai nostri meriti ma dalla forza che proviene da Lui. 

Dacci aiuto Signore per superare le difficoltà! Ma oltre a questa invocazione, dobbiamo pregare anche dicendo: trasforma il cuore dell’umanità perché possa essere operosa nel sostegno a chi ha bisogno; metti la tua mano sul nostro capo e orienta le nostre vite. Dacci aiuto perché possiamo portare aiuto, dacci coraggio e impedisci alla nostra pigrizia di avere il sopravvento sulla realizzazione del progetto che hai per noi. Amen!

Interesse geografico: