Yemen

24 settembre 2015

Le centinaia di morti nel pellegrinaggio alla Mecca, le decisioni dell'Unione Europea sui migranti, la pace si avvicina in Colombia, le polemiche sulla sanità in Italia, l'attacco kamikaze in Yemen

4 settembre 2015

La chiedono 23 organizzazioni non governative per i diritti umani e dovrebbe fare luce sui crimini di guerra commessi da tutte le parti coinvolte in un conflitto che ha provocato oltre 2.000 vittime tra i civili e distrutto le i

3 settembre 2015

Ungheria, la stazione di Budapest ha riaperto dopo due giorni di chiusura. Obama ha i voti per ratificare l’accordo sul nucleare iraniano. Doppio attentato del gruppo Stato islamico in Yemen, colpita anche una moschea.

20 agosto 2015

Mediterraneo, circa 2.000 migranti sono stati trasferiti dalle isole greche a Salonicco. Per il ministro italiano delle politiche agricole Martina «il caporalato va combattuto come la mafia».

12 agosto 2015

Mediterraneo, si teme che siano oltre 50 i dispersi di uno tra gli ultimi naufragi al largo delle coste libiche. In Siria entra in vigore oggi un cessate il fuoco di 48 ore.

7 agosto 2015

Liberata la donna francese in ostaggio da febbraio in Yemen. Un bracciante tunisino è morto durante la raccolta dell’uva in Puglia. Appello del Council of Churches del Sud Sudan per raggiungere un accordo di pace.

20 luglio 2015

 Libia, quattro italiani rapiti nella zona di Mellitah. Dopo 54 anni Stati Uniti e Cuba riaprono le rispettive ambasciate. Nuovo attacco dei ribelli Houthi ad Aden, nel sud dello Yemen.

17 luglio 2015

Attacco razzista contro i profughi a Treviso. In Nigeria una serie di attentati e oltre 60 vittime. In Yemen il governo torna a controllare Aden. Barack Obama è il primo presidente Usa a visitare un carcere federale.

10 luglio 2015

Recuperati i corpi di 12 migranti morti al largo della Libia, , mentre i ministri dell’interno dell’Ue hanno trovato un primo accordo sull’accoglienza. In Yemen è cominciata la tregua umanitaria che durerà fino al 17 luglio.

7 luglio 2015

Il premier greco Tsipras oggi presenta nuove proposte al vertice d’emergenza a Bruxelles, mentre il presidente della Commissione europea, Juncker, è scettico.