Italia

Io non mi sento innocente

Si chiamava Raphael Godwin, aveva18 anni. Era arrivato con i barconi poco tempo fa, la sua richiesta di asilo politico era stata respinta ma era rimasto in Italia. Dove altro poteva andare? Aveva raggiunto Firenze. Forse qui c’era qualche conoscente del suo paese, la Nigeria, o aveva fatto amicizia con qualcuno mentre era già in Italia. E così domenica scorsa, il 14 settembre, un amico gli ha proposto di andare a festeggiare un compleanno. Perché no.

“Energie alternative… a Napoli”

Venerdì 19 settembre alle ore 17, presso il Centro sociale «Casa Mia- E. Nitti» (viale delle Metamorfosi n. 340, Ponticelli-Na), si terrà un meeting sul tema «La solidarietà Otto per mille delle Chiese valdesi e metodiste a Napoli». Sull’incontro, promosso dal Centro sociale e dalla Fondazione evangelica Betania, abbiamo intervistato Salvatore Cortini, direttore di «Casa Mia – E. Nitti».

Da quale esigenza nasce l’iniziativa?

Fede in Dio e nella giustizia

A fine agosto sono state rese pubbliche sui media nazionali le minacce pronunciate il 14 settembre del 2013 dal boss mafioso Salvatore Riina contro don Luigi Ciotti, fondatore di «Libera. Associazione, nomi e numeri contro le mafie». Riforma lo ha intervistato.

Dopo le minacce di Riina, ha ribadito la forza del «noi», del lottare insieme. Tale convinzione ha radici nella sua esperienza di credente?

10 anni di “Cuore intelligente” a Torino Spiritualità

«Nel Libro dei Re, Salomone innalza una preghiera a Dio chiedendo che gli sia concesso «un cuore intelligente». Tre millenni dopo, gli fa eco Nelson Mandela, affermando che «una buona testa e un buon cuore sono sempre una combinazione formidabile». Due grandi saggi concordi nel dire che la massima espressione umana è nella sintesi tra ragione ed emozione. Ma quante volte testa e cuore sono davvero buoni alleati? Non accade piuttosto che ci arrendiamo alle sole logiche della ragione o ci lasciamo ciecamente guidare dalle “leggi del cuore”?».

Religioni in dialogo contro il ripiegamento indentitario

Religions for Peace è un movimento multireligioso internazionale che opera per promuovere una convivenza pacifica e giusta fondata sul dialogo, particolarmente impegnata per una migliore ripartizione delle risorse della terra e la promozione del disarmo. Esiste la sezione italiana dal 1980 e il 14 settembre si svolgerà a Roma l’assemblea nazionale del movimento il cui tema è “L’altro come sfida, l’accoglienza come risposta”

Riesi: scuole innovative nel profondo Sud

Mentre il nuovo anno scolastico si apre in una situazione generale di emergenza organizzativa, didattica e finanziaria, nell’entroterra siciliano, depauperato di risorse economiche ed intellettuali, le Scuole “Monte Degli Ulivi” (una dell’infanzia ed una primaria) del Servizio cristiano di Riesi (Caltanisetta) si propongono come modello di avanguardia pedagogica.

Genova, eterologa al via

Appena ricevuto il via libera dalla Regione Liguria, l’Ospedale evangelico internazionale (Oei) di Genova è partito con il servizio di fecondazione eterologa, all’interno del suo centro specializzato nella procreazione medicalmente assistita (Pma). Ne parliamo con il dottor Alessio Parodi, che da sei anni è il direttore generale dell’Ospedale Evangelico Internazionale di Genova, una istituzione fondata dalle comunità protestanti di Genova (italiane e straniere) nel 1857.

Quando è partita l’attività di fecondazione eterologa?

Pagine

Abbonamento a RSS - Italia