Esteri

La speranza che nasce dalla disperazione

Arriva con pochi minuti di ritardo, un poco accaldato, in jeans e con le maniche della camicia ben arrotolate. Depone il caschetto da ciclista nel cestino della bici e si affretta a guadagnare il tavolo degli oratori. Lo stile del tutto informale non deve trarre in inganno, l’intervento previsto è del tutto pertinente (come d’altronde anche quelli del prefetto e del presidente dell’area metropolitana “Grenoble-Alpes”, loro sì, assai attenti anche all’abbigliamento ufficiale).

Tags:

Nessun luogo è sicuro in Libia

Una coazione a ripetere. Questa è l’impressione che si ha leggendo le notizie che arrivano dalla Libia e che possono essere divise in due linee principali: le manovre militari che si ripetono da mesi e le costanti violazioni dei diritti fondamentali di chi è imprigionato nel Paese.

Olanda. Due Unioni battiste vicine alla fusione

Due Unioni battiste nei Paesi Bassi stanno facendo costanti passi in avanti sulla strada che porta all’unità. Dopo anni di intensi colloqui, iniziati nel 2011, i responsabili delle due chiese hanno recentemente firmato una «Dichiarazione di intenti», con la quale si accetta di dar vita nel prossimo futuro ad un’unica organizzazione.

Nathan Söderblom, il pioniere dell’ecumenismo

La prima guerra mondiale era appena iniziata e il pianeta era piena crisi quando il luterano (Premio Nobel per la pace nel 1930, ndrNathan Söderblom fu nominato arcivescovo di Uppsala, nel 1914. Attraversato quel difficile periodo il pioniere ecumenico e operatore di pace Söderblom, immaginò un nuovo mondo per la chiesa e agì per renderlo possibile. 

5000 avventisti al lavoro per l’ambiente in Chiapas

Erano circa cinquemila gli avventisti che hanno deciso di pulire le strade di Tuxtla Gutierrez nel Chiapas, in Messico, ricorda l’agenzia italiana Notizie avventiste. «Migliaia di bambini, giovani e adulti provenienti da decine di chiese della città si sono svegliati presto domenica 28 aprile, per spazzare, ripulire dai detriti e raccogliere rifiuti in quattro aree vicino alla strada principale della città».

Yemen, cronache di una pace lontana

Mentre in Italia sembra aver finalmente raggiunto un nuovo livello il dibattito su produzione, vendita e invio di materiale bellico nella Penisola arabica, materiale usato contro i civili nella guerra in Yemen, nel Paese si continua a vivere in uno stato di guerra permanente. Un altro anno è passato, un altro Eid al-Fitr è trascorso e sono davvero pochi i segni di progresso verso una soluzione politica.

Tags:

«Abbiamo bisogno di più Europa, non di meno Europa»

Tra i Paesi europei che si affacciano sul Mediterraneo, che negli ultimi anni sono stati più interessati dai flussi migratori, la Spagna, impegnata su fronti politici interni come l’indipendentismo catalano e i complessi rapporti fra governo centrale e comunità autonome, non ha avuto un ruolo di primo piano se non in anni recenti. Tra il 2016 e il 2017 il paese ha visto un notevole aumento degli arrivi, da 8.100 a 22.000, mentre nello stesso periodo Italia e Grecia vedevano una forte diminuzione.

Una chiesa viva, in mezzo alla società

“Gesù disse: Seguimi!”: questo, il motivo che ha ispirato i lavori della General Assembly della Chiesa di Scozia svoltisi nella Assembly Hall a Edimburgo dal 18 al 24 maggio alla presenza di oltre 700 deputati. Che cosa significa essere discepolo e discepola di Gesù nella Scozia del 2019?

Pagine

Abbonamento a RSS - Esteri