Esteri

Un bambino siriano accende le luci dell’albero nella Cattedrale di Durham

Un bambino rifugiato siriano ha avuto l’onore di accendere le luci dell’abete rosso norvegese alto quasi 8 metri installato nella Cattedrale di Durham (Inghilterra), durante il culto speciale che si è svolto domenica scorsa nell’ambito di Follow the Star, la campagna annuale di Avvento promossa dalla Chiesa d’Inghilterra, che incoraggia le persone a riscoprire il vero significato del Natale e ad essere coinvolte nelle attività della propria chiesa di appartenenza.

Guerra in Yemen: processo alle armi?

 

All’inizio di dicembre del 2018, nella capitale svedese Stoccolma veniva siglato l’accordo che si pensava, o sperava, potesse essere l’inizio della fine del conflitto in Yemen. Tra gli impegni sottoscritti dalle parti in guerra, il disarmo del porto di Hodeidah, diventato linea del fronte e principale punto d’ingresso per gli aiuti umanitari e le merci all’interno del Paese. Di lì in poi, l’idea di ridurre progressivamente le aree di crisi, muovendo verso una soluzione politica del conflitto.

Chiese tedesche chiedono una legge contro vendita armi a paesi terzi

Durante la presentazione a Berlino del suo rapporto annuale, il presidente protestante della Conferenza congiunta Chiesa e sviluppo, Gkke (gruppo di lavoro cattolico-protestante sulle politiche di sviluppo in Germania, Come voce comune delle due grandi chiese in Germania, conduce dialoghi con il parlamento, il governo e gruppi di interesse sociale su questioni di politica nord-sud e cooperazione allo sviluppo), Martin Dutzmann, ha sottolineato che i nuovi principi politici della coalizione governativa presentati lo scorso luglio costituis

Natale promessa di riconciliazione e pace

Poiché un bambino ci è nato, un figlio ci è stato dato. Sulle sue spalle riposerà l'impero, e sarà chiamato Consigliere ammirabile, Dio potente, Padre eterno. Principe della pace.

Non ci sarà fine all'incremento del suo impero e pace sul trono di Davide e sul suo regno, per stabilirlo fermamente e rafforzarlo mediante il giudizio e la giustizia, ora e sempre. Questo farà lo zelo dell'Eterno degli eserciti. 

Isaia 9: 6-7

Tags:

Iraq, tra buone notizie e una rivoluzione in bilico

Scomparsi nel nulla tra il 10 e l’11 dicembre scorsi a Baghdad, l'attivista per i diritti umani Omar Khadhem al-Ameri e l’ambientalista Salman Khairallah sono stati liberati martedì 17. La loro vicenda aveva ottenuto una certa rilevanza anche sulla stampa europea grazie al lavoro di giornalisti e attivisti che hanno cercato, giorno dopo giorno, di non lasciar cadere nel nulla questo ennesimo caso di sparizione forzata.

Tags:

Un concorso di scrittura di inni è stato lanciato per celebrare il centenario della Chiesa in Galles

L'addetto alle comunicazioni della Chiesa anglicana del Galles, David Hammond-Williams, ha dichiarato: «Gli inni sono parte integrante della liturgia della chiesa, quindi questa è una scelta naturale per cercare di aiutare le persone a partecipare alle celebrazioni. Abbiamo una grande tradizione di canto in Galles e la speranza è che ciò possa aiutarci a lasciare un'eredità musicale per il futuro».

Tags:

Preghiera ecumenica per la pace in Siria

Al termine della seconda settimana dell’Avvento, lo staff del Consiglio ecumenico delle chiese (Cec) si è riunito nella cappella del Centro ecumenico di Bossey (Ginevra), per una speciale preghiera dedicata alla Siria e a tutto il Medio Oriente. La preghiera è stata guidata da padre Jack Yaqoub Mourad, oggi a capo del monastero cattolico siriaco di Sant’Eliano ad al-Qaryatayn.

Tags:

Dossier «TogetHER»: incoraggiare le chiese a riflettere sulle interpretazioni della Parola di Dio che hanno prodotto discriminazioni di genere

Il Dipartimento di Teologia (DT) dell’Unione cristiana evangelica battista d’Italia (Ucebi) ha preparato un dossier che contiene le traduzioni di alcuni degli interventi più significativi della Conferenza teologica internazionale battista (BICTE), organizzata dall’Alleanza battista mondiale sul ministero pastorale delle donne, che ha avuto luogo lo scorso luglio a Nassau (Bahamas), dal titolo «TogethHER: re-imaging, re-reading her story in the Church».

I corridoi umanitari al Parlamento europeo

Nella Giornata mondiale dei diritti umani, che si celebra ogni anno il 10 dicembre, la Federazione delle chiese evangeliche in Italia (Fcei), la Tavola valdese e la Comunità di S. Egidio, insieme a una rete di Chiese e associazioni ecumeniche europee, hanno promosso un incontro al Parlamento europeo per lanciare la proposta di corridoi umanitari europei, sulla base dell’esperienza ormai consolidata nei singoli Paesi.

Pagine

Abbonamento a RSS - Esteri