Esteri

Volontaria in Zambia sulle tracce dei missionari valdesi

Nel mese di agosto ho passato tre settimane in Zambia, lavorando con l’associazione inglese di volontariato The Book Bus. Essa si prefigge lo scopo di promuovere l’alfabetizzazione collaborando con le scuole nel campo della lettura e della scrittura in lingua inglese. Molte scuole dello Zambia hanno pochissime risorse e ancor meno libri. Si cerca di sopperire a queste difficoltà con una biblioteca mobile che porta libri nei villaggi rurali, sovente difficili da raggiungere visto il territorio.

Tags:

La chiesa tedesca sostituisce la controversa campana nazista

Dopo Essingen, un’altra cittadina della Germania settentrionale ha ricevuto una nuova campana per la propria chiesa, come hanno confermato alcuni funzionari domenica scorsa, dal momento che la precedente campana portava con sé memorie dell'era nazista del paese.

Benin e Gabon, «la pace è un fiume»

Come curare ferite, fratture e le divisioni? È una domanda che le chiese del Benin (Africa Occidentale) e del Gabon (Africa Centrale) da tempo si pongono. Una possibile risposta a tale quesito è arrivata dalla Comunità di chiese protestanti in missione (Cevaa) che ha fornito sostegno a venti donne del Benin, e a venti del Gabon, permettendo loro di incontrarsi  nel paese dell’Africa Centrale, il Gabon dove i cristiani, protestanti e cattolici, rappresentano circa il 75% della popolazione: «Un momento importante d’incontro e di scambio».

Spagna: il corpo del dittatore, tra memoria e politica

Il 24 settembre la Corte Suprema spagnola ha deciso che i resti del dittatore Francisco Franco, morto nel 1975, potranno essere esumati e spostati dal Valle de los Caídos (Valle dei caduti), un complesso monumentale piuttosto discusso, per ricollocarli in un posto più sobrio e meno celebrativo, come la tomba di El Pardo, nella periferia di Madrid.

Quando la Chiesa restituisce: il caso Wyandot

Immaginate di essere costretti a lasciare la vostra casa e tutto ciò che vi è familiare. Immaginate di dover lasciare il luogo in cui siete andati a scuola, in cui vi incontravate con gli amici e dove andavate in chiesa, il luogo dove sono sepolti i vostri antenati. Questa è stata la realtà per 664 Wyandot (in italiano conosciuti come gli Uroni),  quando il governo degli Stati Uniti fece rispettare l'Indian Removal Act(letteralmente “atto di rimozione degli Indiani”) del 1830.

Guatemala. Minacce contro José Pilar Álvarez Cabrera

La Federazione luterana mondiale (Flm), insieme ad altri partner ecumenici, ha «espresso profonda preoccupazione» per le recenti minacce rivolte contro José Pilar Álvarez Cabrera, pastore luterano e attivista per i diritti umani in Guatemala. In una dichiarazione, ACT Alliance, Flm e JOTAY –cooperazione formata da Brot für die Welt, ACT Church of Sweden, Norwegian Church Aid e Christian Aid – chiedono allo Stato guatemalteco e alla comunità internazionale di garantire la protezione dei difensori dei diritti umani.

Dopo Mugabe: incertezze e speranze

Munorwei Chirovamavi è pastore della Tafara Baptist Church di Harare (Zimbabwe), che partecipa alla partnership che l’Unione cristiana evangelica battista d’Italia (Ucebi) ha siglato nel 2006 con la Baptist Convention of Zimbabwe. Nato nel 1974 nel distretto di Mberengwa, nella regione delle Midlands dello Zimbabwe, il past. Muno – come affettuosamente viene chiamato – è laureato all’Università del Sudafrica e all’Università dello Zimbabwe, in teologia, studi religiosi e studi sui media e sulla comunicazione.

In Francia tre giorni di incontri per pastore e pastori in pensione

È nello stabilimento “Le Lazaret” di Sète, nel sud della Francia, che si terrà la pastorale delle e dei ministri di culto in pensione durante la quale molte personalità provenienti da vari universi (protestantesimo, medicina, università, filosofia) parteciperanno a una riflessione comune sulla questione centrale: «»Di fronte alle sfide antropologiche della nostra società, quale speranza per l'umano?».

Procreazione medicalmente assistita, il Francia il dibattito entra nel vivo

La questione della assistenza medica alla procreazione è uno dei temi etici oggetto di dibattiti in questi tempi, con la difficoltà di districarsi fra possibilità offerte dalla scienza e dilemmi etici. Dal 24 settembre all'Assemblea nazionale, il parlamento francese, sono iniziati le discussioni sulla revisione della legge sulla bioetica. Uno degli argomenti chiave, l'allargamento della Pma, la Procreazione medicalmente assistita, a coppie di donne e a donne single, solleva questioni etiche cruciali.

Pagine

Abbonamento a RSS - Esteri