Esteri

I vescovi episcopali si uniscono alla marcia a sostegno dell'inclusione LGBTQ+ a Canterbury

Più di una dozzina di vescovi episcopali (il ramo statunitense della Comunione anglicana) si sono uniti il 27 luglio a una marcia organizzata attraverso il campus dell'Università del Kent, sede della Conferenza di Lambeth, per mostrare il loro sostegno all'inclusione delle persone LGBTQ+, mentre l'argomento torna a occupare un posto di rilievo nell'incontro dei vescovi di tutta la Comunione anglicana, in corso qui fino all'8 agosto.

«Nuove strade in mezzo ai deserti umani»

Il pastore Marcelo Nicolau da febbraio 2022 è il nuovo moderador dell’Iglesia valdense del Rio de la Plata. Nato a La Paz, Entre Ríos, in Argentina 53 anni, sposato, padre di 3 figli, ha svolto il suo ministero pastorale sia nelle lande del suo paese d’origine che in varie regioni dell’Uruguay ed aveva già svolto lo stesso incarico di moderatore dal 2009 2012. Lo abbiamo raggiunto per una chiacchierata sulla condizione della chiesa valdese in Sud America. 

Sud Sudan: ampliare l’istruzione per i bambini con disabilità

Sarah Philemon è una 32enne madre di quattro figli del campo profughi del Pamir in Sudan. Nata nel 1990 sul monte Nuba, ha perso l’udito all’età di 15 anni quando il suo villaggio è stato bombardato. Di conseguenza, ha lottato per accedere all’istruzione per tutta la vita.

Le donne possono cambiare il mondo

Si è svolto ad Assisi, in Umbria, l’incontro “Operazione speciale: pace”, promosso dal Comune di Assisi, Rai Umbria e Rai per la Sostenibilità ESG.

Un incontro dedicato al tema della risoluzione pacifica dei conflitti attraverso la diplomazia, la cooperazione, il dialogo interreligioso e interculturale, favorendo la partecipazione delle donne ai tavoli decisionali e promuovendo l’equilibrio di genere nel dibattito pubblico, anche nei teatri di guerra.

Il Comitato di Auschwitz «inorridito» dalle parole di Orban sulla «razza ungherese»

Il Comitato internazionale di Auschwitz si è detto «inorridito» ieri martedì 26 luglio dalle affermazioni del primo ministro ungherese Viktor Orban su una «razza ungherese non mista», e ha invitato l'Unione Europea a «prendere le distanze da tali sfumature razziste». Il discorso «stupido e pericoloso» del leader nazionalista ricorda ai sopravvissuti all'Olocausto «i tempi bui della loro esclusione e persecuzione», ha dichiarato Christoph Heubner, vicepresidente dell'organizzazione.

A Ginevra vietati i battesimi nel lago Lemano

L'argomento ravviva il dibattito sulla laicità in Svizzera. Gli ambienti evangelici denunciano una «caccia alle streghe» in seguito alla decisione del Cantone di Ginevra, l'8 luglio, di vietare i battesimi organizzati da due parrocchie locali nelle acque del lago.

L’aiuto delle chiese a favore dei profughi ucraini

«La situazione in Ucraina è inaspettata e orribile», ha affermato il vescovo Peter Mihoč della Chiesa evangelica della Confessione di Augusta in Slovacchia (distretto orientale). «Stiamo cercando di rispondere alle terribili condizioni createsi e di essere al servizio dei più colpiti in nome dell’amore».

Al via oggi la Conferenza di Lambeth, assise della Comunione anglicana

Dopo vari rinvii in questi ultimi due anni per i problemia legati alla pandemia, apre i battenti oggi la 15° Conferenza di Lambeth, che dal 1867 ogni dieci anni circa riunisce l’ampia famiglia anglicana mondiale. Oltre seicento vescovi (si recheranno alla conferenza. Rappresenteranno le diocesi e le comunità cristiane di circa 165 Paesi della Comunione anglicana, una delle più grandi comunità cristiane del mondo.

Pagine

Abbonamento a RSS - Esteri