Esteri

Visti umanitari: un segnale dal Parlamento europeo

Lunedì 10 dicembre il Parlamento europeo, riunito in sessione plenaria a Strasburgo, ha approvato una proposta che ha lo scopo di creare un sistema di visti umanitari a livello comunitario. Si tratta di un’iniziativa legislativa che viene inviata ora alla Commissione europea, che dovrebbe esprimersi sul tema entro il 31 marzo 2019, ultima data disponibile per una decisione di questo tipo.

In viaggio verso il Natale

Ultimi giorni prima di Natale: una corsa affannosa all’ultimo regalo, all’ultimo ingrediente per il menu di un cenone o di un pranzo faraonici, alla preparazione di addobbi e luminarie degni di Las Vegas. Ma è questo il vero senso del Natale? Ovviamente no. 

Celebrare l'Avvento aiutando il prossimo

La leadership nazionale della Chiesa Unita di Cristo (Ucc) sta esortando le chiese e i membri della congregazione a celebrare la stagione dell'Avvento ascoltando l'invito ad abbracciare l'altro e ad offrire un pubblico benvenuto ai migranti che cercano sicurezza e protezione negli Stati Uniti.

Domenica, 25 novembre, il mondo ha visto il governo degli Stati Uniti lanciare gas lacrimogeni contro una folla di famiglie indifese al confine messicano.

Cina: arresti in una nota “chiesa domestica”

Nell’ambito di una recente azione del governo contro gruppi religiosi non registrati, la polizia ha arrestato dozzine di fedeli e alcuni responsabili della Chiesa riformata della Prima pioggia (Early Rain Church), una delle più famose «chiese domestiche», ossia dei luoghi non registrati presso il Ministero degli affari religiosi.

Tags:

Aggiungi un posto… letto

Più di duemila congregazioni della Chiesa d’Inghilterra gestiranno durante l’inverno «rifugi notturni» per far fronte alla crescente domanda di persone senza fissa dimora. Questi rifugi a breve saranno potenziati con l’aggiunta di posti letto e con orari di apertura più estesi.

Per la pace in Yemen molto ruota intorno a Hodeidah

Si stanno avvicinando alla chiusura i colloqui che si svolgono in Svezia per trovare una soluzione negoziale alla guerra in Yemen: domani, giovedì 13 dicembre, il segretario generale delle Nazioni Unite, il portoghese Antonio Guterres, si recherà nella città di Rimbo, a nord di Stoccolma, per sostenere gli sforzi del suo inviato nell’ultima giornata di lavoro e per incontrare i delegati del gruppo Houthi, appoggiato dall’Iran, e del governo riconosciuto a livello internazionale e sostenuto dall’Arabia Saudita, guidato da Abd-Rabbih Mansour Hadi.

Tags:

Stati Uniti, arresti al confine di leader religiosi in protesta

Dopo un teso confronto con i funzionari al confine Usa-Messico lunedì 10 dicembre, giornata dedicata alla celebrazione della Dichiarazione universale dei Diritti Umani, almeno 30 membri del clero americano venuti per protestare contro il trattamento riservato ai richiedenti asilo centroamericani (ricordiamo il lancio di gas lacrimogeni il 25 novembre da parte delle forze di polizia statunitensi) e per condannare l'estensione di un muro di confine e la militarizzazione della zona, sono stati presi arrestati fra le proteste dei manifestanti.

Repubblica Centrafricana, la chiesa protestante cambia i vertici

Il Consiglio presbiterale della Chiesa protestante di Cristo Re dell'a Repubblica Centrafricana (Epcrc) è stato rinnovato durante un'assemblea elettiva tenutasi nella capitale Bangui. È stato istituito un nuovo direttivo, con presidente Augustin Yanga-Esso,  vicepresidente André Toby-Kotazo, e  segretario generale Simplice Feikoumo. L'Epcrc, un membro di Cevaa, alle prese dal 2013 con la violenza che mina l'intero paese, ha beneficiato del sostegno attivo della Comunità di chiese in missione attraverso diversi progetti.

Tags:

Testimoniare Cristo nella lotta contro l’Aids

Nel suo 50° anniversario, la Chiesa di Gesù Cristo in Madagascar ha pensato di promuovere, accanto ai festeggiamenti più tradizionali (ne avevamo parlato a fine agosto qui) un’iniziativa legata alla sensibilizzazione sul tema dell’Aids. Nel corso di tutti gli eventi commemorativi, la Fjkm ha proposto test Hiv gratuiti.

Tags:

«Non è la mia sentenza, eppure è la mia pena»

Sono circa 9000 i bambini, in Svizzera, che hanno uno o entrambi i genitori in carcere, secondo l’Ufficio federale di Giustizia. «Non è la mia sentenza, eppure è la mia pena» è lo slogan con cui l’organizzazione per i diritti umani Acat Suisse (Azione dei cristiani per l’abolizione della tortura) ha lanciato la propria campagna per difendere i diritti di questi minori, «vittime collaterali» di un’infrazione alla legge di cui non sono colpevoli.

Tags:

Pagine

Abbonamento a RSS - Esteri