Assemblea-Sinodo: «Per una maggiore consapevolezza dei rapporti fra chiese»

Intervista a Giovanni Paolo Arcidiacono, presidente dell’Unione cristiana evangelica battista d’Italia (Ucebi), in vista dell’Assemblea-Sinodo delle chiese battiste, metodiste e valdesi

«Rilanciare il patto di reciproco riconoscimento: importante nella misura in cui riusciamo insieme a sviluppare e a snodare un cammino di fede comune di base. Bisogna che ci sia consapevolezza maggiore tra le chiese, anche a livello progettuale, sia nel campo dell’evangelizzazione che in quello missionario. È molto importante l’aspettativa, che per noi battisti, è nel nostro orizzonte: quella di coinvolgere sempre più le chiese, non solo quelle storiche, ma anche quelle internazionali che non hanno vissuto l’esperienza del reciproco riconoscimento; scommettiamo che in questo incontro interculturale sia possibile trovare una maggiore capacità di coinvolgimento, anche per quanto riguarda la vita comune della chiesa, tra persone che hanno diverse culture, diverse esigenze e bisogni».

È questo un passaggio dell’intervista a Giovanni Paolo Arcidiacono, presidente dell’Unione cristiana evangelica battista d’Italia (Ucebi), in vista dell’Assemblea-Sinodo delle chiese battiste, metodiste e valdesi, per la prima volta tutte insieme dal 2007.

Ecco l’intera intervista:

Ascolta "Giovanni Paolo Arcidiacono - presidente UCEBI" su Spreaker.

 

Interesse geografico: