Insieme per l’autismo

L’innovativa collaborazione fra il BUM e l’ipermercato Carrefour Le Gru di Grugliasco

Sono anni ormai che la Diaconia valdese si è attivata nell’ambito dei disturbi dello spettro autistico con numerose iniziative e progetti strutturati, come, a esempio, il Centro Autismo BUM con sede a Pinerolo in via Bogliette.

Attualmente, la prevalenza del disturbo è stimata essere circa 1 su 54 tra i bambini di 8 anni negli Stati Uniti, 1 su 160 in Danimarca e in Svezia, 1 su 86 in Gran Bretagna. In Italia, si stima 1 bambino su 77 (età 7-9 anni) presenti un disturbo dello spettro autistico con una prevalenza maggiore nei maschi che sono 4,4 volte in più rispetto alle femmine. Questa stima nazionale è stata effettuata nell’ambito del "Progetto Osservatorio per il monitoraggio dei disturbi dello spettro autistico” co-coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute.

Nel progetto, finanziato dal Ministero della Salute - Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria la stima di prevalenza è stata effettuata attraverso un protocollo di screening condiviso con il progetto europeo Autism Spectrum Disorders in the European Union (ASDEU) finanziato dalla DG Santè della Commissione Europea.

Nell’ambito del 2 aprile, Giornata mondiale per la consapevolezza sull'autismo, il BUM della Diaconia Valdese Valli è stato contattato dal Carrefour Le Gru di Grugliasco per rendere i propri spazi e la propria offerta più attenta alle caratteristiche dei bambini/ragazzi con autismo e le loro famiglie. La nuova collaborazione che vede il BUM in qualità di consulente con la proposta di una serie di attività a favore del supermercato che intende così iniziare un nuovo percorso di sensibilizzazione e attenzione nei confronti di una tematica così delicata e importante.

Diverse e mirate le azioni che si sono messe in atto grazie alla professionalità e al know-how delle operatrici del Centro, in particolare Elena Presutti, coordinatrice del BUM Centro Autismo Area Metropolitana Centro. Il progetto prevede la formazione sui disturbi dello spettro autistico dei dipendenti del Carrefour Le Gru e una consulenza su come adattare al meglio il supermercato perché possa creare una parentesi di tranquillità per il momento della spesa di famiglie con bambini con disturbi dello spettro autistico.

Nel particolare, si è posta l’attenzione a dettagli quali luci soffuse, minori stimoli uditivi e sonori, storia sociale nonché la realizzazione di una cartina dello spazio con indicazioni create con la Comunicazione Aumentativa Alternativa. «Riteniamo importante come Centro – afferma Loretta Costantino, responsabile del BUM – essere una risorsa a disposizione delle realtà del territorio sensibili e attente ad offrire ambienti e situazioni accoglienti per i bambini/ragazzi con autismo e le loro famiglie. Da anni l’obiettivo del nostro Centro è anche quello di “uscire dal Centro” e lavorare in una prospettiva di accessibilità maggiore e di inclusione. Riteniamo che costruire reti e collaborazioni con realtà che si dimostrano attente e sensibili al tema dell’autismo sia fondamentale per aumentare la qualità di vita delle persone con cui quotidianamente lavoriamo».

A fronte di queste azioni, il Carrefour Le Gru di Grugliasco ha quindi messo a punto la Quiet Hour, l’iniziativa di sensibilizzazione che, ogni martedì, nella fascia oraria 15,30-17, consente di strutturare il negozio con gli accorgimenti, di cui sopra, così da offrire alle famiglie di bambini con autismo un ambiente adeguato, rilassato e confortevole per fare la spesa.

Per maggiori informazioni si possono visitare le pagine Facebook BUM - Centro Autismo - Diaconia Valdese | XSONE – DVV, oppure il sito www.xsone.org e dvv.diaconiavaldesevalli.org

foto_2-2.jpeg

Interesse geografico: