Incendio doloso in un tempio protestante in Francia

Le fiamme nella regione della Mosella hanno danneggiato alcuni locali senza danni alle persone. La condanna del ministro dell'Interno francese

Un incendio ha danneggiato un tempio protestante a Behren-lès-Forbach, in Mosella, Francia, venerdì 27 agosto in serata, senza provocare vittime.

«L'incendio è divampato in prima serata in una sala riunioni al piano interrato, è stato contenuto e non ci sono stati feriti», ha detto una fonte vicina alle indagini per la quale «sembra trattarsi di un gesto volontario». Sono stati mobilitati una quindicina di vigili del fuoco ed è stata aperta un'inchiesta, affidata alla gendarmeria.

«Condanno fermamente i danni e l'incendio doloso della chiesa protestante di Behren-lès-Forbach. Si faccia di tutto per trovare gli autori di questo atto insopportabile. Sostegno ai protestanti in Francia» ha reagito su Twitter il ministro dell'Interno transalpino Gerald Darmanin. «Non ci sono stati danni nella sala di preghiera, solo in una sala parrocchiale», ha detto a France Press Heinrich Hoffmann il pastore di Forbach e Behren-lès-Forbach.

Da alcuni mesi in questo tempio costruito negli anni '60 non si stanno svolgendo culti, a causa dell'epidemia di Covid-19, con le funzioni che si tengono in un tempio più grande a Forbach.

Il salone bruciato è «un salone parrocchiale con cucina per fare feste», ha aggiunto il pastore, secondo il quale si è trattato di un atto di «vandalismo» senza motivazioni religiose.

Interesse geografico: