La donna delle prime volte

Margaret Grun Kibben è la prima donna nominata cappellana della Camera dei rappresentanti del Parlamento statunitense, dopo una lunga carriera militare

Un’ ufficiale militare e pastora di lunga data è stata nominata come nuova cappellana della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, ha annunciato la presidente della Camera, rieletta alla carica in questi giorni, Nancy Pelosi. L'ammiraglio Margaret Grun Kibben è la prima donna a servire in tale ruolo in una delle Camere del Congresso.

Kibben, ministro di culto della Chiesa presbiteriana statunitense, ha precedentemente prestato servizio come cappellana a capo della Marina degli Stati Uniti e del Corpo dei Marines, anche in questi casi prima donna a ricoprire tali incarichi. «La sua integrità, esperienza e patriottismo serviranno bene il Congresso e il Paese, poiché è una pastora capace di occuparsi dei bisogni dei membri del Congresso», ha detto Nancy Pelosi. Nel suo annuncio, Pelosi ha anche ringraziato il prete cattolico Pat Conroy, che è stato nominato per la prima volta cappellano della Camera dei Rappresentanti nel 2011, per il servizio svolto in questi anni. «Il lavoro di padre Pat Conroy è stato una benedizione per i membri su entrambi i lati della navata», ha commentato la presidente della Camera. «Durante tutto il suo servizio, padre Pat ha adempiuto alla chiamata di Sant'Ignazio di Loyola: “per la maggior gloria di Dio”».

In un discorso del 2018 all'Assemblea generale della Chiesa presbiteriana, Kibben ha affermato che i cappellani militari possono fungere da bussola morale per i leader militari. «I cappellani, ha detto, servono anche i giovani che hanno lasciato le loro chiese di origine per servire il loro paese, così come per le persone che non hanno legami religiosi. Molti uomini e donne con cui abbiamo a che fare non hanno mai varcato la porta di una chiesa, una moschea o una sinagoga». Kibben ha conseguito la laurea presso il Princeton Theological Seminary e il Navy War College, ed è entrata a far parte della Marina nel 1986 attraverso il Programma studentesco teologico della Marina.

 

Interesse geografico: