Otto per mille alle chiese protestanti. I dati del Ministero

Le scelte degli italiani nei dati resi noti dal Ministero dell'Economia e della Finanza

In un documento riepilogativo, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso note, lo scorso 10 luglio, le analisi statistiche relative alle erogazioni Otto per mille.

Nella sintesi, oltre alle serie storiche dal 2008 al 2020 (anni di erogazione relativi ai redditi, rispettivamente, dal 2004 al 2016), sono indicate le ripartizioni del gettito derivante dall’Otto per mille dell’IRPEF e le scelte espresse dai contribuenti, con l’indicazione degli importi erogati allo Stato e alle varie chiese e organizzazioni religiose (cattolici, avventisti, assemblee di Dio, valdesi e metodisti, luterani, comunità ebraiche, battisti, apostolici, ortodossi, buddhisti, induisti, Soka Gakkai).

L’Agenzia NEV riporta qui di seguito alcuni dati relativi all’Otto per mille destinato alle chiese aderenti alla Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI).

CHIESA EVANGELICA VALDESE (UNIONE DELLE CHIESE METODISTE E VALDESI) 

Le scelte espresse valide dei contribuenti per i redditi del 2016, ripartiti nel 2020, sono state 547.915. L’importo relativo è di quasi 43 milioni di euro. Il trend delle scelte espresse per destinare l’Otto per mille alle chiese valdesi e metodiste ha subito, un po’ come per tutti gli altri, alcune oscillazioni. Con picchi di oltre 600.000 firme, è previsto un leggero calo per quanto riguarda i redditi del 2017, le cui percentuali saranno erogate l’anno prossimo, per risalire nuovamente per i redditi del 2018 (importi erogabili dal 2022).

CHIESA EVANGELICA LUTERANA IN ITALIA (CELI)

Le scelte espresse dei contribuenti per destinare l’Otto per mille alle chiese luterane sono, per i redditi del 2016 ripartiti nel 2020, 29.330 per un importo di poco più di 2 milioni di euro. Le cifre restano abbastanza costanti negli anni, fatta eccezione per l’exploit del 2014 con oltre 60.000 scelte espresse.

UNIONE CRISTIANA EVANGELICA BATTISTA (UCEBI)

Per i Battisti, che hanno iniziato a percepire l’Otto per mille solo da alcuni anni, le cifre sono le seguenti. 16.574 scelte espresse per un totale di 1 milione e 355mila euro. Firme in lenta ma costante crescita, anche per gli anni di imposta successivi.


Qui i dati completi sul sito del Ministero

Vai alla campagna Otto per mille valdese

Vai alla campagna Otto per mille luterano

Vai alla campagna Otto per mille battista

Interesse geografico: