La giornata internazionale dei giovani

Il Consiglio ecumenico delle chiese propone il 12 agosto un culto (webinar) dedicato ai giovani delle chiese

Il segretario generale ad interim del Consiglio ecumenico delle chiese (Cec), Ioan Sauca, ha invitato le chiese membro dell’Organismo ecumenico ad un culto virtuale preparato in occasione della Giornata internazionale dei giovani prevista per il prossimo 12 agosto. 

Per l’occasione è stata preparata una liturgia per aiutare le chiese a interagire con i giovani e per migliorare la loro formazione «come discepoli cristiani».

La celebrazione speciale includerà musica e canto, preghiera e studio della Bibbia; insieme ad alcuni interventi di esperti. 

«L’attenzione speciale di quest’anno è dedicata all’equilibrio mentale dei giovani. Un focus dedicato in particolar modo in un periodo incerto, stressante, nel quale le chiese possono essere particolarmente utili», afferma Sauca. 

Il Cec, dunque, proporrà contributi speciali per arricchire il programma del prossimo 12 agosto con diversi momenti: arte, video saluti, foto, canzoni, balli e altre idee creative.

«Abbiamo imparato molto grazie all’esperienza di altri eventi web, recenti – ha proseguito Sauca –, affrontando temi quali i cambiamenti climatici, la giustizia di genere, l’uguaglianza razziale. I giovani non sono solo la nostra chiesa futura, o i futuri leader. Né, sono semplicemente persone i cui bisogni dobbiamo soddisfare – prosegue Sauca –, sono compagni di viaggio e protagonisti delle nostre comunità ecclesiali, della nostra comunione ecumenica. Sono “attivisti” fondamentali per far migliorare il nostro mondo».

 

Photo: Albin Hillert, WCC. 2018
 
 

Interesse geografico: