Un grande culto negli Stati Uniti per ricordare le vittime del Covid

Domenica 24 maggio alla presenza di tutti i leader delle chiese che fanno parte del Consiglio nazionale delle chiese statunitensi, nel weekend del tradizionale Memorial Day

ll Consiglio nazionale delle chiese degli Stati Uniti unisce tutti i suoi rappresentanti in un culto commemorativo virtuale molto speciale domenica 24 maggio alle 18:00, (orario della costa Est, sarà mezzanotte in Italia) al fine di onorare e ricordare coloro che sono morti per COVID-19. Il servizio "A Time to Mourn: An Ecumenical Memorial Service for the Lives Lost to COVID-19", sarà trasmesso su YouTube e Facebook Live. E' possibile registrarsi e avere informazioni.
Saranno presenti i vertici delle chiese:
Rev. Dr. John Dorhauer, Presidente e Presidente e Ministro Generale della NCC, United Church of Christ
Il vescovo Michael B. Curry, presidente, The Episcopal Church
Arcivescovo Vicken Aykazian, Chiesa armena ortodossa
La vescova Elizabeth Eaton, presidente della Evangelical Lutheran Church in America
Rev. Eddy Aleman, Segretario Generale, Reformed Church in America
Rev. Dr. Teresa Hord Owens, Presidente e Ministro Generale, Christian Church (Discepoli di Cristo)
Rev. Dr. W. Franklyn Richardson, Presidente, Conferenza delle Chiese Nere Nazionali
Mons. Teresa Jefferson-Snorton, chiesa episcopale metodista cristiana
Mons. Minerva Carcaño, Conferenza California-Nevada, Chiesa metodista unita
Padre Nicholas Kazarian, chiesa greco-ortodossa
Mons. W. Darin Moore, Chiesa metodista episcopale sionista africana 
Il culto includerà preghiere, letture delle Scritture in più lingue, un momento di silenzio, musica e una riflessione. Gli iscritti avranno la possibilità di far inserire il nome di un proprio caro vittima del virus, e tutti i nomi varranno letti durante la cerimonia.
Il coronavirus / COVID-19 ha provocato la perdita di decine di migliaia di vite. Gli ordini e le restrizioni sulla mobilità hanno reso difficile piangere e farlo insieme. Tuttavia, la nazione è in lutto.
«Ora è il momento  di piangere e farlo insieme, anche se riconosciamo che il bilancio delle vittime continua a salire. In questo momento, mentre consideriamo le parole di Ecclesiaste (3: 1, 4), “Per tutto c'è il suo tempo, c'è il suo momento per ogni cosa sotto il cielo: un tempo per nascere e un tempo per morire, un tempo per piantare e un tempo per sradicare ciò che è piantato, un tempo per uccidere e un tempo per guarire, un tempo per demolire e un tempo per costruire; un tempo per piangere e un tempo per ridere, un tempo per far cordoglio e un tempo per ballare": questa voltaci ritroveremo durante il weekend del Memorial Day per riunirci virtualmente e piangere non solo i caduti delle guerre come al solito, ma anche tutti i morti causati dal virus».
 
 

Tags:

Interesse geografico: