Riporre fiducia in Gesù Cristo

Un giorno una parola – commento a Giovanni 6, 37

Così parla il Signore: Se uno cade non si rialza forse? Se uno si svia, non torna egli indietro?
Geremia 8, 4

Gesù dice: «Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me; e colui che viene a me, non lo caccerò fuori»
Giovanni 6, 37

Il contesto del nostro brano evangelico è il colloquio di Gesù con i giudei a Capernaum riguardo il tema del pane che dona vera vita: «Io sono il pane della vita» (v. 35).

Questo pane può essere ricevuto solamente da chi crede e per credere è indispensabile ricordare l’opera del Padre. Gesù afferma: quelli che il Padre mi dà! Tale dichiarazione può essere accolta in modi diversi. 

Dio chiama alla fede solo alcuni, non tutti in base alla sua volontà suprema. Alcuni avranno il dono della fede e altri ne saranno esclusi. Ma se ben ascoltiamo la Parola di Dio qui vi è l’annuncio della libertà per riporre fiducia in Gesù Cristo. Una porta viene aperta perché i molti possano trovare il vero nutrimento. Gesù è proprio quel pane dato per i molti! (Marco 14, 24).

Ringraziato sia il Signore che accoglie i molti, che ama coloro che sono bisognosi del vero pane della vita.

Interesse geografico: