Confronti, il numero di ottobre

Paravati: «Qualche cambiamento l’abbiamo apportato. Inauguriamo due nuove proposte per i lettori e le lettrici»

L’immagine in copertina del numero di ottobre della rivista Confronti (mensile di religioni, politica e società) è dedicata al Kashmire allo Spettro del grande gioco nella riflessione di Enrico Campofreda: «Tutt’altro che morbida la politica del Kashmir – che dalla famosa lana mongola, a lungo lì lavorata, ha tratto nome ed economia – sin dalla nascita del suo Stato autonomo ha incontrato problemi e fomentato attriti. Un punto di non ritorno sembra viverlo dallo scorso 5 agosto, quando il governo centrale indiano ha lacerato ogni convivenza fra gli hindu, presenti su 2/3 di quel territorio e la maggioranza islamica concentrata nella restante parte». 

Il numero di Confronti apre dunque con cinque editoriali –  oltre a quello del direttore Claudio Paravati che inquadra il numero e quello di Campofreda, già citato –: Governo. Meno felpe e più idee di Paolo NasoIsraele al voto. Netanyahu sconfitto, ma senza vincitori di Giorgio GomelSinodo amazzonico. Ardue decisioni dei padri senza madri di Luigi Sandri

Seguono i servizi con un reportage dal titolo, Ortodossia – L’autocefalia ucraina secondo Costantinopoli di Luigi SandriPaolo Emilio Landi: «Bartolomeo, il patriarca ecumenico di Costantinopoli, rivendica le radici antiche del suo patriarcato per sostenere il diritto a concedere l’autocefalia alle Chiesa Ucraina – che il patriarcato di Mosca considera, invece, scismatica. Solo la Chiesa greca, per ora, appoggia questa decisione. Il Fanar rifiuta l’ipotesi della “sinassi”, o di un Concilio, per risolvere il caso». 

E ancora, La democrazia (e i suoi limiti) al tempo del populismo, con l’intervista di Asia Leofreddi Sabino Cassesegiurista e accademico italiano e giudice emerito della Corte costituzionale al quale è stato chiesto di rispondere ad alcune domande «Le democrazie rappresentative sapranno reggere ai colpi del populismo? Quale il ruolo dell’Europa?». 

Poi la politica con Roberto Bertoni, la sessualità e la sfida del gender con Selene Zorzi, il Brasile conTeresa Isenburg, il cinema Dalla crisi alla rinascita, un film oltre gli stereotipi con l’intervista a Mehdi M. Barsaoui; l’incontro di Piera Egidi Bouchard con Claudio Tron. L’ultimo servizio, infine, è dedicato all’eutanasia: l’ipotesi che divide la chiesa italiana, con un editoriale firmato dalla redazione. 

Seguono le rubriche: Il mondo Senza dolore di Stefano Allievi; Diario Africano di Enzo Nucci; Ieri e oggi di Goffredo FofiFilosofia e società di Samuele Pigoni Teologia e società del professor Fulvio Ferrario e la segnalazione di tre libri. «Inauguriamo due nuove proposte per i lettori e le lettrici – ricorda nel suo editoriale Claudio Paravati, direttore di Confronti –. Una pagina di vignette e una di data journalism. Speriamo vivamente che l’idea vi piaccia!». 

 

Tags:

Interesse geografico: