Master di Teologia interculturale

Al via la seconda edizione, iscrizioni aperte fino al 15 dicembre: potenziato l’aspetto diaconale

La qualità della vita di una chiesa è legata anche alla sua capacità di valorizzare le proprie risorse. Più queste si diversificano e aumentano di numero, più diventa necessaria un’adeguata preparazione di chi occupa ruoli di responsabilità. Questo principio è stato messo bene in evidenza dall’arrivo, nel corso degli ultimi trent’anni circa, di un buon numero di fratelli e sorelle provenienti da chiese estere unite a noi nella fede, ma diverse nella propria spiritualità. Il processo di Essere Chiesa Insieme, infatti, ha portato nuova vita e nuove energie là dove si è stati capaci di andare al di là degli slogan sull’accoglienza e ci si è messi in gioco, cercando non solo di mettere a frutto la buona volontà, ma anche di acquisire delle competenze specifiche da parte dei leader comunitari. 

Per acquisire queste competenze teoriche e pratiche, le chiese che orbitano nel mondo della Fcei si sono date diversi strumenti, ultimo dei quali il Master “Teologia e diaconia in prospettiva interculturale”, che a gennaio 2020 inaugurerà la sua seconda edizione. Nato da un’idea della Tavola valdese e sviluppato in seno alla Facoltà valdese di Teologia a partire dall’anno accademico 2016/2017, il Master si propone di preparare in particolare pastori e operatori sociali che lavorano nelle nostre chiese o strutture diaconali, rivolgendosi anche a tutti gli interessati a titolo personale, coinvolti nelle dinamiche del confronto interculturale, interconfessionale, interdenominazionale e interreligioso.

Rispetto alla prima edizione, c’è ora un’importante novità: una più esplicita apertura al mondo della diaconia, dove si vive la dimensione dell’intercultura con una sua specificità che vorremmo valorizzare. In quanto la Chiesa si esprime nella predicazione e nel servizio, vogliamo approfondire il modo in cui queste sono modificate e arricchite dalla riflessione teologica interculturale.

Il percorso di studio del Master prevede dieci sessioni intensive su due anni (di un fine settimana breve ciascuna), condotte da specialisti del settore, affiancate da un lavoro personale (studio e redazione di relazioni) e da uno stage, dove si verificano sul campo le abilità acquisite a livello teorico.  Per informazioni e iscrizioni (entro il 15 dicembre) scrivere alla segreteria (master.segreteria@facoltavaldese.org). Il programma è pubblicato sul sito http://facoltavaldese.org/it/master.

Interesse geografico: