Facoltà valdese. Inaugurazione dell’Anno accademico 2019/20

Sabato 5 ottobre a Roma la prolusione della pastora Letizia Tomassone

Sabato 5 ottobre alle 17.30, presso l’Aula Magna della Facoltà valdese di teologia di Roma, sarà inaugurato l’Anno accademico 2019/2020 con la prolusione della professoressa Letizia Tomassone, sul tema “Donne della Riforma. Un soggetto imprevisto?”.

Il culto di apertura si terrà domenica 6 ottobre alle 11 nella Chiesa metodista di via XX Settembre e sarà curato dal pastore Pawel Gajewski.

La Facoltà Valdese di Teologia è il più antico istituto in Italia per lo studio universitario della teologia evangelica. Fu fondata nel 1855 a Torre Pellice (TO), e si trasferì poi a Firenze a Palazzo Salviati dal 1860 al 1921, e a Roma, in via Pietro Cossa, accanto alla chiesa valdese di Piazza Cavour.
Nel nuovo anno accademico si uniranno 12 nuovi iscritti fra uomini e donne che intendono diventare pastori e 12 nuovi studenti stranieri.

La Facoltà valdese, con i suoi 150 iscritti in totale, rappresenta un punto di incontro e di dialogo, data la partecipazione di molti studenti stranieri – sia con il programma Erasmus che con altri programmi di intercambio universitario – e anche in virtù di una accentuata sensibilità ecumenica.
L’offerta di formazione teologica della Facoltà Valdese è articolata su 4 corsi: laurea in teologialaurea specialistica in teologiadottorato di ricerca in teologialaurea in scienze bibliche e teologiche.  A tutte le offerte formative, curricolari od occasionali, è possibile aderire in qualità di “uditore”.

Le lauree rilasciate dalla Facoltà, sono riconosciute dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica, ed inserite nel progetto europeo Erasmus.

Scarica la locandina in formato PDF.

Interesse geografico: