Il presinodo dei giovani… è per tutti!

Sabato 24 agosto il consueto appuntamento della Federazione giovanile evangelica in Italia sarà sul tema del creato e della trasmissione della fede, con il confronto fra le redazioni di alcune riviste dedicate ai giovani e ai bambini

«Ma come, non ti accorgi di quanto il mondo sia meraviglioso». Le bellissime parole della canzone di Domenico Modugno si prestano bene a diventare il titolo del prossimo “presinodo” della Federazione giovanile evangelica in Italia (Fgei), il consueto appuntamento che precede l’apertura del Sinodo delle chiese metodiste e valdesi con un pomeriggio-serata di incontro, confronto e condivisione. 

Diverse le attività previste per sabato 24 agosto a partire dalle 14,30 alla Casa unionista (Torre Pellice, via Beckwith 5), per quello che viene definito «un momento intergenerazionale e interdenominazionale» a cui tutte e tutti sono invitati a partecipare.

Il pomeriggio sarà dedicato alla riflessione sul creato e sulla sua salvaguardia, come suggerito dal titolo, attraverso attività in gruppi e laboratori. Al termine delle attività pomeridiane ci sarà la possibilità di condividere un momento di aperitivo, e di conoscersi meglio.

La cena, con menu siriano, è prevista per le 19,30 e sarà curata dal Servizio rifugiati e migranti della Diaconia valdese. Per chi desidera parteciparvi, occorre prenotarsi entro mercoledì 21 scrivendo a segreteria.fgei@gmail.com. Il ricavato della cena, dal costo di 12 euro, andrà in gran parte a coprire i costi vivi e in piccola parte per finanziare le attività della Fgei, che si basa sull’autofinanziamento.

A seguire, la serata, quest’anno incentrata sul tema della trasmissione della fede tra le generazioni, e su come questo possa avvenire anche attraverso le pagine di una rivista. Sarà in particolare un momento di confronto fra le redazioni di Gioventù evangelica (GE), La Scuola domenicale e L’Amico dei fanciulli, e di presentazione ai presenti anche attraverso alcuni punti informativi presenti già nel pomeriggio.

Gioventù evangelica, storica rivista della Fgei, che da sempre mette in dialogo generazioni fgeine diverse, quest’anno compie 50 anni, come la Fgei stessa, e presenterà il suo ultimo numero, dedicato a questo importante anniversario. 

La scuola domenicale è la rivista del Servizio Istruzione Educazione della Fcei, e fornisce il supporto didattico ai monitori e monitrici delle scuole domenicali (e non solo) delle chiese afferenti alla Fcei. L’Amico dei fanciulli, edito da Edizioni protestanti, è la rivista trimestrale rivolta ai bambini delle chiese battiste, metodiste e valdesi (ma non solo). Le due riviste hanno avviato una collaborazione per incrementare i contatti e le collaborazioni con le scuole domenicali.

Durante il Sinodo la Fgei curerà i brevi culti mattutini che apriranno le giornate da lunedì a giovedì; sarà inoltre possibile visitare lo stand della Fgei (condiviso con il Centro evangelico di Adelfia, dove sarà possibile trovare sia la rivista GE sia le nuove magliette dedicate al 50°) e dell’Amico dei fanciulli, condiviso con La Scuola domenicale e con Riforma (dove sarà possibile trovare i numeri delle riviste e avere informazioni).

Interesse geografico: