Vivere in pace

Un giorno una parola – commento a Isaia 26, 3

A colui che è fermo nei suoi sentimenti tu conservi la pace, la pace, perché in te confida

Isaia 26, 3

Desideriamo che ciascuno di voi dimostri sino alla fine il medesimo zelo per giungere alla pienezza della speranza

Ebrei 6, 11

Viviamo tempi difficili, di conflitti e di guerre. Di contrasti e di rancori dove le parole proferite dagli uni contro gli altri sono macigni.

Eppure, ancora oggi molti sognano un tempo di pace universale, altri, invece, attendono la realizzazione completa delle parole angeliche che risuonano nei campi di Betlemme: Gloria a Dio nei cieli e pace in terra fra gli uomini che Egli gradisce. Tuttavia, sia per gli uni che per gli altri questa attesa può risultare illusoria.

Nel testo di oggi leggiamo «A colui che è fermo nei suoi sentimenti tu conservi la pace, la pace, perché in te confida» (Is. 26, 3). Queste parole possono sembrare molto semplici, invece non lo sono. Bisogna dare ad esse tutta l’importanza che hanno. Non possiamo dire che se non viviamo in pace, non siamo personalmente responsabili. Dobbiamo esaminare tutte le circostanze, le occasioni che si presentano davanti a noi e confrontarci con esse.

A volte basta una semplice parola offensiva, uno scherzo mal fatto, un sospetto manifestato, una critica spietata, una insinuazione, una maldicenza, per turbare la pace. Vivere in pace non significa fare pace di tanto in tanto, ma evitare tutto ciò che potrebbe contribuire a turbare la pace.

L’apostolo Paolo afferma nella sua lettera ai cristiani di Roma: «Se è possibile, per quanto dipende da voi, vivete in pace con tutti gli uomini» (Rom. 12, 18). Non sempre è facile! Immagino che questa sia la reazione da parte di alcuni di coloro che stanno leggendo.

«Per quanto dipende da voi», perché vi sono delle circostanze in cui non è possibile vivere in pace. In quanto cristiani/e dobbiamo avere sempre presente questa esortazione dell’apostolo pur essendo consapevoli dei limiti e delle impossibilità.

La Parola di Dio ci viene in aiuto. «A colui che è fermo nei suoi sentimenti» il Signore conserva la pace. A colui e colei che confida il Lui. 

Interesse geografico: