La Chiesa protestante riformata della Costa d'Avorio ha un nuovo presidente

Eletto il 51enne Noël N'Guessan Kouadi

Il pastore Noël N'Guessan Kouadio, è stato eletto presidente della Chiesa Evangelica Protestante (Cma) in Costa d'Avorio; ha prestato giuramento sabato 6 luglio nel corso di una cerimonia presso la Fondazione Felix Houphouet-Boigny a Yamoussoukro.

 Kouadio succede ad Aloné Pierre, che è stato a guida della Cma per otto anni.

Il neo presidente ha prestato giuramento prima di essere insediato nel suo nuovo ufficio alla presenza delle autorità amministrative, dei fedeli e dei rappresentanti delle altre confessioni religiose. 

Eletto all'unanimità dai membri per un mandato di quattro anni, nel corso della 43sima conferenza elettiva tenutasi il 16 marzo a Yamoussoukro, Kouadio, professore di teologia presso l'Università dell’alleanza cristiana di Abidjan, ha 51 anni. 

Patore della chiesa Cma da 22 anni, ha conseguito un master Unesco in materia di prevenzione, gestione e risoluzione dei conflitti per la promozione di una cultura di pace. È sposato, padre di cinque figli. Appassionato di scrittura, è autore di diverse pubblicazioni scientifiche: il suo libro più conosciuto è "Valutazione del ministero pastorale", pubblicato nel 2017.

Presente in Costa d'Avorio dal 1930, la Chiesa evangelica protestante Cma conta al momento 4.500 luoghi di culto, 536 pastori attivi e circa un milione di fedeli.

Interesse geografico: