Fate tutto il bene che potete

La chiesa metodista di Roma ha stampato nuove magliette per sostenere i progetti di solidarietà sociale

«Fai tutto il bene che puoi, con tutti i mezzi che puoi, in tutti i modi che puoi, in tutti i luoghi che puoi, a tutta la gente che puoi, per tutto il tempo che puoi». Questa frase di John Wesley, teologo inglese che ha fondato il movimento metodista, è stata scelta come motto per le magliette che la chiesa metodista di Roma, in via XX settembre, ha stampato recentemente.

Luciano Lattanzi, membro della chiesa metodista di Roma, spiega come nasce l’idea: «Sperimentammo l’iniziativa lo scorso anno: la risposta fu molto positiva, tanto che dovemmo ristampare magliette in più e le distribuimmo tutte. Sull’onda dell’entusiasmo abbiamo ripetuto l’esperienza, scegliendo una nuova frase di Wesley, che rappresenta bene anche l’obiettivo che ci siamo dati. Chiediamo infatti un’offerta per ogni maglietta e il ricavato sarà devoluto alle casse della chiesa per sostenere le attività dedicate alla solidarietà».

Sono state stampate 150 magliette, con una doppia versione maschile e femminile nei colori rosso e viola. Le magliette verranno distribuite nelle occasioni di incontro comunitario, la domenica e forse qualcuna si potrà trovare anche durante il prossimo Sinodo delle chiese valdesi e metodiste.

«Speriamo che diventi una consuetudine da portare avanti nei prossimi anni – aggiunge Lattanzi - la nostra chiesa è particolarmente presente sul territorio. Ormai da qualche tempo abbiamo avviato il Breakfast Time, le colazioni per i senzatetto. Da questo progetto iniziale si sono sviluppate delle attività sociali collaterali, come ad esempio l’acquisto di biancheria intima, di scarpe o di prodotti di prima necessità. In questo caso un sostegno economico è fondamentale».

«Tutto il bene che possiamo» la chiesa metodista di Roma lo fa già, ma in certi casi con il necessario supporto!

 

 

Interesse geografico: