A Pinerolo torna Io Lavoro

Torna dopo 4 anni la manifestazione di Agenzia Piemonte Lavoro dedicata all’incontro tra domanda e offerta di impiego

Mettere in contatto imprese e persone in cerca di lavoro, orientarsi e informarsi sui metodi migliori per ricercare un impiego: questi gli scopi principali di Io Lavoro, evento promosso dall’Assessorato all’Istruzione, Lavoro e Formazione professionale della Regione Piemonte grazie alle risorse del Fondo sociale europeo.

La manifestazione farà tappa a Pinerolo il 7 marzo, a quattro anni dall’ultima edizione ospitata e sarà organizzata dall’Agenzia Piemonte Lavoro in coordinamento con la Città di Pinerolo e in collaborazione con CFIQ di Pinerolo, Consorzio COESA, ENGIM Piemonte e Consorzio Idea Agenzia per il lavoro.

Un’occasione per il territorio di mettere in connessione le diverse energie alla ricerca di un obiettivo comune, come ha sottolineato in apertura di conferenza stampa il sindaco Luca Salvai, apostrofato dall’assessora al lavoro e alle politiche sociali Lara Pezzano «Abbiamo fortemente voluto il ritorno di questo evento - spiega l’assessora - che rappresenta l’opportunità per recuperare un contatto con le agenzie accreditate sul territorio e per creare un tavolo di confronto tra la domanda e l’offerta di lavoro».

L’evento si svolgerà a partire dalle 9.30 del 7 marzo diviso tra Teatro Sociale e Salone dei Cavalieri e vedrà coinvolte 26 tra aziende e agenzie per il lavoro che presenteranno le proprie offerte di impiego e di formazione. Per chi è alla ricerca di lavoro e intende sfruttare questa opportunità è necessario iscriversi online sul sito www.iolavoro.org. In questo modo avrà la possibilità di incontrare le aziende e consegnare il proprio curriculum attraverso la formula dell’elevator pitch, brevi colloqui di presentazione della durata di 30 minuti divisi a metà tra candidati e aziende.

Inoltre sarà possibile assistere a numerosi seminari su temi che riguardano la ricerca del lavoro, ricevere informazioni per lavorare all’estero e suggerimenti per la creazione d’impresa attraverso il programma regionale Mip - Mettersi In Proprio. Una formula, quella di Io Lavoro, che ha mostrato nel tempo la sua validità, a partire dalla prima edizione nel 2006 «Il primo evento - ricorda il Direttore di Agenzia Piemonte Lavoro Claudio Spadon - fu costruito in risposta all’esigenza di trovare personale per le Olimpiadi torinesi. Successivamente, avendo constatato l’efficacia della formula, abbiamo progressivamente riproposto e allargato la manifestazione con successive edizioni torinesi. In seguito abbiamo proposto una formula itinerante che permettesse ai diversi territori di proporre questi momenti d’incontro che ci ha permesso negli anni di ottenere importanti risultati».

Proprio sul tema dei risultati e dell’efficacia di Io Lavoro si è soffermato Claudio Spadon, affermando che, a fronte di buoni risultati di partenza, una ricerca più approfondita potrebbe rilevare dati ancora più incoraggianti «I dati a nostra disposizione ci dicono che le persone che hanno trovato un contratto grazie a Io Lavoro si aggirano intorno al 20% dei partecipanti, un dato oggettivamente positivo. Un’analisi più approfondita, che stiamo effettuando, potrebbe darci informazioni importanti circa il mantenimento occupazionale e il legame forte tra l’offerta proposta e l’occupazione, ma sicuramente partiamo da dati importanti che speriamo di migliorare ancora».

Interesse geografico: