Ospedale evangelico Betania. Vitiello nuova presidente

L'avvio del progetto per l'ampliamento dell'Ospedale e il potenziamento degli interventi di solidarietà tra le priorità

Cordelia Vitiello è la nuova presidente della Fondazione evangelica Betania e dell’Ospedale evangelico Betania di Napoli. Vitiello, già vice presidente nell’ultimo triennio, succede a Luciano Cirica.

«Il mio primo impegno sarà potenziare il progetto dell’Ospedale Solidale in modo da realizzare concretamente l’obiettivo scaturito dal 50° anniversario, quello di essere sempre accoglienti e “A braccia aperte” con tutti. La nostra storia nasce da un’esperienza di sanità solidale del medico evangelico Teofilo Santi, che dobbiamo avere sempre davanti agli occhi e deve essere la nostra stella polare» ha affermato la neoeletta presidente.

Laureata in pedagogia, 53 anni, Cordelia Vitiello da molti anni lavora nel mondo socio-sanitario in progetti per l’assistenza e il sostegno alle donne emarginate e in difficoltà. È vice presidente della Chiesa luterana in Italia (Celi) e membro del Consiglio esecutivo della Federazione mondiale delle Chiese luterane (Flm). Con la sua elezione entrambi gli ospedali evangelici italiani, quello di Napoli e quello di Genova, sono guidati da una donna.

«Il mio mandato sarà in continuità con il lavoro svolto da Luciano Cirica, ma cercando di dare un’accelerazione su alcuni punti prioritari come la rimodulazione dell’offerta sanitaria, anche in relazione alla nuova presenza dell’Ospedale del Mare; l’umanizzazione nelle cure, che qualche giorno fa ha consentito di vincere ad un nostro medico il premio alla memoria di Umberto Veronesi, e ovviamente l’ampliamento dell’Ospedale Betania», ha continuato Vitiello.

Costruito nel quartiere di Ponticelli negli anni ’60, inaugurato nel 1968, e dal 1993 classificato come ospedale pubblico, l’Ospedale evangelico Betania, ogni anno offre oltre 50 mila prestazioni di pronto soccorso, ricovera e cura oltre 15 mila pazienti e aiuta a nascere 2200 bambini. È un Centro nascita di terzo livello che è divenuto un punto di riferimento, non solo regionale, nell’assistenza neonatale con una Terapia Intensiva Neonatale all’avanguardia nella cura dei nati prematuri.

Cordelia Vitiello è stata eletta dall’assemblea delle 10 Chiese evangeliche napoletane socie fondatrici della Fondazione evangelica Betania. Insieme alla presidente sono stati rinnovati anche gli organi direttivi che entreranno in carica dal 1° gennaio 2019. Il nuovo Consiglio direttivo della Fondazione evangelica Betania per il triennio 2019-2021, sarà composto oltre che da Cordelia Vitiello, dalla pastora Dorothea Mueller (Chiesa valdese), vicepresidente; Gioele Murittu (Chiesa cristiana avventista), segretario e le consigliere Velia Cocca (Chiesa evangelica battista) e Anna Maria Pinto Guaragna (Chiesa valdese).

Interesse geografico: