Diritti umani, commemorazioni ecumeniche

Molte le iniziative mondiali per celebrare il 70° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani

70 anni della Dichiarazione universale dei diritti umani. Molta strada fatta, molta ancora da fare per una piena attuazione e tutela dei diritti di ogni persona. Per riflettere sul passato e sul futuro dei diritti umani, molte iniziative mondiali di stampo ecumenico.

Fra queste, segnaliamo il dibattito a Bruxelles di oggi 5 dicembre “Celebrare il 70 ° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani – Diritti umani nell’Unione europea” a cura della Conferenza delle chiese europee (Kek), al quale parteciperanno il metropolita di Zagabria e Lubiana Porfirije della chiesa ortodossa serba, Marta López Ballalta della chiesa evangelica di Spagna, il vescovo  Porfyrios di Neapolis della chiesa di Cipro, Daniel Topalski della chiesa metodista unita di Bulgaria e Romania ed Elizabeta Kitanović, segretario esecutivo per i diritti umani della Kek. Dal 14 al 16 dicembre, la Kek organizza anche una Conferenza ecumenica sui diritti umani, in collaborazione con il Cumberland Lodge, dal titolo “Verso una coesistenza pacifica in Medio Oriente: sfide e opportunità”, che si terrà nel Regno Unito.

Il 10 dicembre, in occasione della Giornata mondiale dei diritti umani 2018, il Consiglio ecumenico delle chiese (Cec) organizza l’incontro “Educazione alla pace in un mondo multi-religioso“, che si svolgerà dalle 14 alle 16 presso l’ufficio delle Nazioni Unite a Ginevra nella sala XXV.

Uno speciale sui diritti umani andrà in onda nella puntata di Protestantesimo su RAIDUE del 30 dicembre.

Tags:

Interesse geografico: